Contenuto sponsorizzato

Impianto irriguo per vigneto e castagne a Castione, potrebbe entrare in funzione già nel 2020

L’idea era partita da Fulvio Viesi quando era assessore all’agricoltura del Comune di Brentonico. Il progetto è stato ripreso successivamente dal Consorzio di miglioramento fondiario di Castione affrontando una spesa di 3 milioni di euro coperta all’80% da contributi dell’Unione europea e della Provincia di Trento
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 07 dicembre 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Sta andando in porto nella zona di Castione il progetto di un impianto di irrigazione su una superficie di 50 ettari coltivati a vigneto con una quota di castagneto da frutto.

 

L’idea era partita da Fulvio Viesi quando era assessore all’agricoltura del Comune di Brentonico.

 

Il progetto è stato ripreso successivamente dal Consorzio di miglioramento fondiario di Castione affrontando una spesa di 3 milioni di euro coperta all’80% da contributi dell’Unione europea e della Provincia di Trento.

 

Rimangono a carico degli utenti 600 mila euro che corrispondono ad una spesa di 1,5 euro a metro quadrato.

 

L’acqua è attinta da una sorgente dismessa situata a monte della zona da irrigare ed è convogliata in un vascone della capacità di 10.000 metri cubi.

 

E’ in fase di allestimento la condotta principale. L’impianto potrebbe entrare in funzione già nel corso del 2020.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 05:01

Ecco raccontata in immagini (utilizzando alcuni dei post dell'onorevole Cattoi) gli ultimi dieci giorni dei nostri parlamentari tra pollici alzati, selfie e un Sutto che, ormai convinto di essere diventato un emiliano romagnolo, scrive: ''Questa domenica in Emilia-Romagna mettiamo la croce anche sul rettangolo col nome di Lucia Borgonzoni''. Cia: ''Auspicavo che il nome del candidato sindaco fosse fatto senza attendere le elezioni ritenendo che tale scelta spettasse ad una valutazione puramente territoriale''

25 gennaio - 19:21

Bisesti conferma l'impegno della Giunta per trovare una soluzione al problema della carenza degli insegnati di sostegno, ma le consigliere Coppola e Ferrari vanno all'attacco: “In 6 mesi solo risposte vaghe e inadeguate, mentre il progetto per la formazione dei docenti con Unitn sembra ancora in alto mare”

25 gennaio - 20:22

Trento abbraccia il presidente della Repubblica, oltre 20mila persone collegate per ascoltare l’intervento del capo dello stato: “Il carisma dell’unità si traduce in fraternità verso tutti, senza pregiudizi né barriere, fraternità come valore universale”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato