Contenuto sponsorizzato

Piogge acide, "così muore il bosco": ma in Trentino i controlli rassicurano

Uscito in Germania negli anni '80 un libro lanciava l'allarme sui fumi emessi dalle industrie contenenti acido solforico e nitrico. Il Servizio forestale del Trentino, però, ha monitorato i boschi con esiti positivi
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 21 gennaio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

“So stirbt der Wald” ( “Così muore il bosco”) è il titolo di un libro pubblicato in Germania nel 1983 dedicato ai danni provocati alle foreste dalle piogge acide, cioè dai fumi emessi dalle industrie contenenti acido solforico e nitrico che la pioggia e la neve facevano ricadere sulle chiome degli alberi, sul terreno e su corsi d’acqua.

 

Con conseguenze disastrose per il patrimonio boschivo e la biodiversità. I Servizi forestali del Trentino avviarono un piano di monitoraggio per verificare se il fenomeno interessava anche i boschi del Trentino. L’esito fu rassicurante, ma l’allarme ha avuto come conseguenza l’avvio di una serie di controlli sistematici dapprima concentrati su due zone circoscritte (Pomarolo e Passo di Lavazè) e successivamente esteso all’intero territorio forestale del Trentino.

 

I controlli riguardano tutte le avversità e relativi sintomi rilevabili a vista, impegnando il personale forestale della Provincia di Trento.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 13:00

Dopo le dimissioni di Paolo Ghezzi dal ruolo di consigliere provinciale, per Futura le acque continuano a essere piuttosto agitate. Al rifiuto delle richieste avanzate dai Verdi di affidare il compito di capogruppo in Provincia a Lucia Coppola e di riconoscere la presenza della forza ecologista nel simbolo, pronunciato in un incontro fra i vertici dei partiti, è seguita la rottura. La consigliera passerà al gruppo Misto. "Sono addolorata. I nostri obiettivi sono sovrapponibili, collaboreremo"

29 novembre - 14:19

L'iniziativa è stata lanciata dagli operatori turistici della Val Pettorina, in Alto Agordino, per chiedere ristori e ringraziare medici e infermieri impegnati a combattere la pandemia e ripresa sui social dal presidente Luca Zaia, che incalza: "Il governo dia delle risposte"

26 novembre - 12:33

Da millenni la Val Senales è abitata da pastori con le proprie pecore. Qui vive una razza ovina particolare che si nutre sui pascoli e che ha nella transumanza con la vicina Austria uno dei suoi tratti caratteristici. Il direttore della Pro Loco Manfred Waldner: "Importante salto di qualità per la nostra comunità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato