Contenuto sponsorizzato

Pochi rondoni nei cieli trentini. Mancano gli insetti nell'aria

Il maltempo e l'instabilità atmosferica non permettono agli insetti di volare e quindi ai rondoni mancherebbe il cibo principale
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 03 giugno 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Sono 3 le specie di rondone che vivono e nidificano in Trentino. Al rondone comune (Apus apus) vanno aggiunti il rondone maggiore (Apus melba) che nidifica sulle pareti rocciose e vive prevalentemente in montagna e il rondone pallido (Apus pallidus) la cui presenza è limitata alla Valle dell’Adige e alla Piana Rotaliana. 

 

Giungono a più riprese a partire dalla metà di aprile e subito visitano i vecchi nidi. Quest’anno si sono visti finora pochi esemplari volare alto almeno sopra la città di Trento. Il naturalista Sergio Abram dice che a ritardare l’arrivo dei rondoni è stato il maltempo e soprattutto l’instabilità.

 

In queste condizioni gli insetti che si trovano nell’aria non volano e quindi viene a mancare ai rondoni il cibo principale. I pochi esemplari visti finora si sono spostati al sud dove possono trovare condizioni più favorevoli. Gli spostamenti temporanei si verificano anche quando la permanenza è interrotta da giornate di maltempo. I piccoli presenti nel nido sopravvivono senza cibo per 2-3 giorni.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 dicembre - 05:01

Nelle valli, soprattutto durante la stagione invernale ed estiva, le organizzazioni criminali nigeriane, tramite il metodo mafioso, possono servirsi di connazionali che svolgono i lavori stagionali, per rispondere alla domanda di droga dei consumatori. D'Accordi: "Occorre chiedersi se il sistema sanzionatorio italiano sia adeguato a prevenire e contrastare questo fenomeno criminale'' 

06 dicembre - 19:12

Tantissimi i giovani e le famiglie che sono arrivate a Trento accogliendo la proposta del popolo delle sardine di scendere in piazza per ribadire la loro distanza da odio, rabbia e populismo

06 dicembre - 17:07

L'ex presidente della Pat ribadisce oggi la sua distanza dalla Lega di Salvini con un messaggio di solidarietà alle tante persone che tra poco si riuniranno in Piazza Dante: ''Non ci sarò perché penso loro preferiscano essere neutre politicamente. Ma faccio tanti auguri!''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato