Contenuto sponsorizzato

Pollice verso in Trentino per l'uso di clorpirifos-metil per combattere la cimice asiatica

Il Ministero della Salute ha accolto la richiesta avanzata dalla Coldiretti nazionale e ha concesso una deroga all’impiego del clorpirifos-metil contro a cimice asiatica, ma Fondazione Mach e Apot non sembrano interessate a ricorrere a questo pesticida
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 28 aprile 2020

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Il Ministero della Salute ha accolto la richiesta avanzata dalla Coldiretti nazionale e ha concesso una deroga all’impiego del clorpirifos-metil contro a cimice asiatica dal 17 aprile al 20 agosto 2020.

 

Il provvedimento interessa anche il Trentino soprattutto per quanto riguarda la frutticoltura. Il principio attivo in questione non compare nel disciplinare di produzione integrata per la stagione 2020.

 

La conferma che non sarà impiegato viene da due fonti competenti e direttamente interessate. La Fondazione Mach non lo consiglierà, afferma Claudio Ioriatti, dirigente del Centro trasferimento tecnologico.

 

L’esclusione dall’impiego è confermata anche da Alessandro Dalpiaz, direttore di Apot, che si dichiara fiducioso sulla possibilità di contenere la cimice applicando il protocollo predisposto prima della concessione della deroga.

 

Il presidente della Coldiretti di Trento Gianluca Barbacovi dichiara: “Non andremo contro le decisioni del tavolo di lavoro al quale partecipiamo per essere coerenti con la linea intrapresa dalla nostra direzione centrale”.

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
20 aprile - 06:01
Secondo il Tribunale di Trento la Giunta Fugatti, per l’accesso alle graduatorie Itea, aveva imposto agli stranieri dei criteri discriminatori e [...]
Cronaca
20 aprile - 07:37
E' successo nella tarda serata di ieri a poca distanza dall'uscita di Bressanone Sud. Sul posto i vigili del fuoco, i soccorsi sanitari e le forze [...]
Cronaca
19 aprile - 19:36
Trovati 13 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 38 guarigioni. Sono 1.342 i casi attivi sul territorio provinciale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato