Contenuto sponsorizzato

Accoglienza profughi, nel 2016 è costata più di 12 milioni di euro. ''Soldi che si riversano sull'economia trentina''

Si tratta della somma dei 30 euro al giorno che lo Stato riconosce ad ogni richiedente asilo. Zeni: "Sono extra bilancio provinciale e le ricadute economiche investono le realtà locali"

Di Donatello Baldo - 31 gennaio 2018 - 17:15

TRENTO. I conti in tasca al sistema dell'accoglienza trentina arrivano dettagliati a seguito di un'interrogazione avanzata nei confronti della Giunta da dal consigliere leghista Maurizio Fugatti. Le tabelle si riferiscono al 2016 e la cifra complessiva è di 11.120.101, 08 euro

 

Tanti soldi che però non gravano sul bilancio della Provincia di Trento. "Ricordiamo che tali cifre sono ricomprese nelle risorse che lo Stato ci trasferisce per ogni richiedente asilo e che sono extra bilancio provinciale", precisa l'assessore Luca Zeni.

 

Anzi, tenuto conto che "sono in più" rispetto al bilancio della PAT, e considerato che le tasse pagate sul territorio trentino per una buona parte rimangono sul territorio, l'iniezione di più di 11 milioni di euro si riversa sull'economia locale.

 

"Sono sempre prudente su questa argomentazione - spiega Zeni - ma in effetti è così. Non vorrei si pensasse a un ragionamento di interesse su questa situazione, ma è indubbio che i soldi in più che arrivano dallo Stato vanno si riversano sull'economia trentina". 

 

La cifra in questione è infatti la somma dei 30 euro al giorno corrisposti dallo stato ai richiedenti asilo che nel 2016 erano presenti in Trentino. Soldi che non sono nella totale disponibilità dei singoli profughi ma che servono per la gestione dell'accoglienza. 

 

Significa affitti di case private, acquisti nei negozi locali, incarichi ad imprese del territorio. Dodici milioni di euro che entrano nelle tasche di realtà economiche trentine. A fronte di questa cifra, il pocket money dato direttamente ai richiedenti asilo ammonta a meno di 700 mila euro, soldi che comunque sono spesi qui.

 

Ma ecco l'elenco delle spese nel dettaglio: 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 luglio - 19:26

Il presidente della Pat dopo aver dichiarato che si procederà con l'abbattimento a vista se l'orso dovesse anche solo avvicinarsi alle case dopo il duro intervento del ministro Costa chiarisce il suo messaggio. In suo sostegno arrivano gli Autonomisti popolari di Kaswalder: ''Ben venga la cattura o l'abbattimento di M49''

15 luglio - 14:29
I tecnici di Ispra sono già diretti verso il Trentino. L'ipotesi di abbattere il plantigrado non deve essere presa in considerazione per Roma: "Assurdo e paradossale". Ironico l'ex governatore: "Scelta che appare ancor più lungimirante in quanto potrebbe essere direttamente interessata la zona di abitazione, Civezzano, dell’ex assessore all’agricoltura e veterinario Michele Dallapiccola"
15 luglio - 19:28

L'incidente è avvenuto intorno alle 18.15, il veicolo scendeva dalla Val Rendena in direzione Tione lungo la strada statale 239, quando è avvenuto l'incidente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato