Contenuto sponsorizzato

Accoltellamento in via Maccani, è stato colpito alla schiena

I soccorsi sono stati allertati intorno alle 21, i sanitari non hanno potuto far nulla. Indagini della polizia in corso. Fermato un uomo

Pubblicato il - 25 marzo 2018 - 23:17

TRENTO. Un uomo è stato portato in questura. Al momento non c'è nessun fermo, ma è stato accompagnato dalle forze dell'ordine in caserma per essere sentito dagli inquirenti. E' l'intestatario dell'appartamento al primo piano di via Maccani, nel quale è stato trovato morto un uomo di quarantaquattro anni.

 

Secondo le prime informazioni, l'uomo sarebbe stato colpito alla schiena da un'arma da taglio. Un fendente fatale. Si indaga anche sulle ragioni e gli investigatori non escludono nulla, compreso la pista della droga.

 

Sul posto sono intervenuti anche i sanitari, allertati intorno alle 21, ma nonostante i tentativi di rianimazione, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo.

 

Anche il vice questore Salvatore Ascione e il magistrato di turno hanno raggiunto l'abitazione al civico 22 per le indagini e gli approfondimenti del caso. 

 

La zona ritorna al centro delle cronache a mesi di distanza dal ritrovamento del corpo di Rudy Filippi, un 53enne. Gli eventi, a ogni modo, non sembrano collegati.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 15:17

La denuncia della referente case di riposo, Piersanti: ''La struttura ha solo 10 posti letto accreditati come posti di sollievo a minore intensità assistenziale, gli altri sono sul libero mercato. Quindi solo per i 10 va rispettato il parametro assistenziale con le regole delle Rsa pubbliche''. A Mori si sono negativizzati 6 dei 14 ospiti positivi prima di venerdì

02 dicembre - 15:33

L'allerta è scattata nel tardo pomeriggio di ieri al lago di Cei, una coppia ha allertato il Numero unico di emergenza per l'impossibilità di ritornare indietro in sicurezza. In azione i vigili del fuoco di Villa Lagarina e il gruppo Saf dei permanenti di Trento

02 dicembre - 16:25

Grande lutto nella comunità trentina e nel ciclismo italiano per la perdita di Moser, capostipite di una famiglia che ha scritto pagine importanti delle due ruote a livello internazionale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato