Contenuto sponsorizzato

Aggressione in via Pozzo a Trento, un uomo portato in ospedale

E' successo ieri sera. L'uomo ha chiesto aiuto agli agenti di polizia locale presenti in piazza Dante affermardo di essere stato ferito con un coltello 

Pubblicato il - 06 marzo 2018 - 08:59

TRENTO. Lite con coltellata ieri sera in via Pozzo a Trento. Poco dopo le 18.30 un uomo, con una ferita all'addome, avrebbe chiesto aiuto ad alcuni agenti della polizia locale che si trovavano in pattuglia in piazza Dante.

 

Secondo quanto raccontato agli agenti, un altro soggetto sconosciuto  lo avrebbe aggredito con un coltello. L'uomo, come già detto, presentava una ferita all'addome, fortunatamente non grave.

 

Immediatamente sono stati avvisati i soccorsi sanitari che si sono portati sul posto. L'uomo è stato trasportato in ospedale da dove è stato dimesso nel corso della serata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

23 novembre - 18:32

Il tema è quello dell'apertura degli impianti per il periodo di Natale e Capodanno, ipotesi in questo momento bloccata da Roma. Nel tentativo di forzare una decisione diversa, la Provincia di Trento e quella di Bolzano, valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte hanno trovato un'intesa unanime sul protocollo di sicurezza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato