Contenuto sponsorizzato

Altri due escursionisti dispersi sul Presena, recuperati in poche ore

Soccorso alpino nuovamente in azione per recuperare un israeliano e un polacco. I due erano andati a sciare, ma non sono riusciti a rientrare. Trovati in serata

Pubblicato il - 06 March 2018 - 20:00

TONALE. Dopo i due turisti svedesi recuperati dopo una notte all'addiaccio (Qui articolo), il soccorso alpino è entrato di nuovo in azione sul passo Presena per recuperare un ragazzo israeliano di 20 anni e un polacco di 30 anni.

 

I due avevano raggiunto passo Presena con gli impianti per trascorrere una giornata sugli sci, ma dopo essersi diretti verso il rifugio Mandron non sono più riusciti a tornare indietro.

 

Nella zona dove i due ragazzi si sono persi non c'era campo e l'allarme è scattato in serata. Sono subito intervenute le squadre di terra del Soccorso alpino, le quali sono riuscite a individuare e raggiungere i due dispersi, fortunatamente illesi, verso le 20.30 a una quota di circa 2.400 metri.

 

A causa delle condizioni ambientali e della neve, si è preferito far trascorrere la notte al riparo nel bivacco del rifugio Mandron con coperte e bevande calde, mentre nella mattina di oggi sono stati recuperati e accompagnati a valle con delle racchette da neve.

 

Dopo i diversi episodi avvenuti in questa zona nell'ultimo periodo, in accordo con la società degli impianti si stanno adottando misure di prevenzione più incisive per evitare che succedano altri eventi di questo tipo.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 11:04

L’uomo non è l’unico essere vivente a intrecciare relazioni con le altre specie, per esempio corvi e lupi possono collaborare fra loro con gli uccelli che indicano ai carnivori la presenza di prede o carcasse. Ma non solo perché alcuni corvi sono stati visti giocare con i cuccioli del branco

20 January - 11:39

Nel nuovo bollettino sul Coronavirus in Alto Adige sono stati registrati 441 nuovi positivi e 4 decessi. Il bilancio delle vittime sale così a 530 solamente in questa seconda ondata. Aumentano i ricoveri. Nella giornata di martedì il presidente Arno Kompatscher aveva annunciato nuove restrizioni in caso di peggioramento della situazione epidemiologica

20 January - 10:58

Le capre sono state affidate a numerosi allevatori. L'avvocato Schuster rilancia il progetto di rilevare l’azienda agricola nata dalla passione e dall’intuizione di Agitu per garantire continuità al suo progetto. Tutto questo con i soldi che sono stati raccolti 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato