Contenuto sponsorizzato

Ambulante abusivo, sequestrate 300 anfore

L'uomo non era in regola con la licenza di vendita ma nemmeno con l'autorizzazione per lo spazio usato per il commercio 

Pubblicato il - 28 giugno 2018 - 08:38

NAGO. Stava vendendo anfore lungo la strada Nago-Torbole ma senza autorizzazione. A finire nei guai è stato un ambulante tunisino a cui sono state sequestrate ben 268 anfore.

 

L'operazione è stata portata a termine dalla Guardia di finanza con la collaborazione della polizia locale Alto Garda Ledro. Nata da una serie di controlli fatti dalle Fiamme gialle che hanno scoperto come l'uomo non fosse in regola non solo con lo spazio occupato lungo la strada per vendere la merce ma anche con la stessa licenza di vendita.

 

Da qui, in collaborazione con la polizia locale, si è proceduto con il sequestro della merce per un totale di migliaia di euro.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
31 luglio - 06:01
Fra lockdown, restrizioni e perdite altissime i lavoratori dello spettacolo sono stati fra i più danneggiati dalla pandemia: “Viviamo nella [...]
Montagna
30 luglio - 16:53
A seguire l'esempio dei due rifugi sul Presena saranno presto anche Passo Paradiso e Malga Valbiolo. Il direttore del consorzio Pontedilegno - [...]
Cronaca
31 luglio - 08:42
L'omicidio è avvenuto martedì notte in un appartamento in centro a Brunico. Il movente rimane ancora sconosciuto, nelle scorse ore i risultati [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato