Contenuto sponsorizzato

Appalti truccati, perquisizioni della Guardia di Finanza anche in Trentino

In Trentino nel mirino ci sarebbero tre società. Inchiesta della Procura di Gorizia sul triennio 2015-2018. Perquisizioni in tutta Italia

Pubblicato il - 22 novembre 2018 - 15:39

TRENTO. Turbative d'asta ma anche frodi nella realizzazione di ponti, viadotti, cavalcavia, sottopassi, gallerie, piste aeroportuali. Fra le ipotesi di reato anche associazione a delinquere, inadempimenti, subappalti in violazione di legge e concussione.

 

Questi i reati dell'operazione ”Grande Tagliamento” portata a termine dalla guardia di finanza di Gorizia e che ha visto coinvolti enti pubblici e diverse società per appalti che superano un miliardo di euro.

 

L'operazione ha visto interessante ben 14 regioni e tra queste anche il Trentino. In questo caso l'inchiesta riguarda una gara indetta da Autovie Venete per la manutenzione di tre anni di pavimentazioni per un valore di circa 9 milioni di euro.

 

Coinvolte dell'indagine ci sarebbero due società trentine l'Adige Bitumi e la Italbeton. Secondo le tesi accusatorie, che dovranno poi essere accertate, si tratterebbe di favori reciproci, degli accordi per pilotare alcune gare.

 

A finire nell'inchiesta anche una terza società la “4 Streets srl” di Trento per un appalto che riguarda il Comune di Firenze. I lavori riguarderebbero la cura del verde e altri manutenzioni che, in parte, sarebbero date in appalto alla società trentina.

 

In questo caso, secondo la tesi accusatoria ora da verificare, ci sarebbe una violazione del codice d'appalto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 giugno - 06:01

Ci sono date che incarnano più di altre i passaggi decisivi della storia di un Paese. Il 2 giugno 1946 ha per una famiglia roveretana una doppia valenza, legata alla vicenda di un fante partito per la guerra in Africa settentrionale, caduto prigioniero degli inglesi e ritornato in patria proprio quando c'era da decidere tra "Repubblica" e "Monarchia". Riabbracciati i propri cari, Aldo Farinati non avrebbe avuto dubbi su cosa votare

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato