Contenuto sponsorizzato

Disperso a Passo Coe a -15 gradi è stato ritrovato dalla polizia del soccorso piste

L'uomo si è perso a causa della nebbia. L'allarme è stato lanciato alle 17 e il 47enne è stato rintracciato alle 18.30 circa

Pubblicato il - 26 febbraio 2018 - 08:59

FOLGARIA. Brutta avventura per un roveretano di 47 anni, appassionato di sci nordico, che si è perso sull'altopiano di Folgaria a passo Coe. L'allarme è scattato attorno alle 17 di ieri quando il personale del punto noleggio, dove l'uomo aveva depositato le sue cose, non lo ha visto più ritornare.

 

Immediatamente è stato avvisato il personale del soccorso piste. I poliziotti si sono subito messi alla ricerca dell'uomo con l'utilizzo anche delle motoslitte in dotazione.

 

L'anello del passo Coe si trova a 1700 metri e le temperature ieri hanno raggiunto i meno 15 gradi. Dopo un'ora e mezza di ricerca il 47enne è stato rintracciato alle pendici del monte Maggio stremato dal freddo. Immediatamente è stato portato all'osteria Coe dove si è potuto riscaldare e recuperare un po' alla volte le forze. L'uomo aveva perso l'orientamento a causa della nebbia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.31 del 13 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 novembre - 05:01

Caritas diocesana e Fondazione Comunità Solidale restituiscono la fotografia delle povertà sul territorio provinciale, con numeri in leggera crescita rispetto lo scorso anno. “Tanti stranieri utilizzano i servizi di accoglienza come punto di riconoscimento e di appoggio per avere un luogo sicuro dove pernottare in attesa dei documenti”

13 novembre - 19:04

Dopo la storia che abbiamo raccontato di Gianpaolo e Laura sono stati molti i trentini che hanno deciso di offrire il proprio aiuto. Intanto anche oggi hanno trascorso la giornata al freddo. Tra le offerte di aiuto non è mancato anche chi ha deciso di informarsi per pagare una settimana alla coppia in ostello in un B&B dove poter dormire al caldo

13 novembre - 19:56

Il maltempo ha causato sia l’interruzione della fornitura esterna di energia elettrica, necessaria per la trazione dei treni e il funzionamento delle apparecchiature tecnologiche, sia la caduta di alberi sulla linea ferroviaria. Nella giornata odierna si sono registrati non pochi disagi per i viaggiatori, salvo imprevisti la linea dovrebbe essere riattivata nella mattinata di domani

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato