Contenuto sponsorizzato

Donne richiedenti asilo cuoche provette, in 80 si presentano alla loro cena

Accolte in Trentino e provenienti da Nigeria, Costa d’Avorio, Pakistan, Georgia, Ucraina, Serbia e Colombia. Hanno frequentato un corso di aiuto cuoco

FOTO: Cinformi
Pubblicato il - 11 giugno 2018 - 12:58

TRENTO. Un'occasione per incontrare l'intera comunità ma anche per mostrare quello che con passione e costanza sono riuscite ad imparare. Sono state circa 80 le persone che hanno partecipato venerdì a Trento, presso l’Oratorio Sant’Antonio, alla cena comunitaria preparata da un gruppo di donne richiedenti protezione internazionale accolte sul territorio provinciale.

 

Una iniziativa promossa in collaborazione con la cooperativa Arcobaleno, Cinformi e Trentino Solidale.

 

Le nove donne richiedenti asilo protagoniste della serata hanno realizzato un vero e proprio menu completo dopo aver frequentato per alcune settimane un corso di aiuto cuoco. Il percorso formativo è stato tenuto da Riccardo Mosna

Donne migranti, 80 persone alla cena comunitaria a Trento

Dopo il successo - anche di pubblico – delle prime due edizioni del corso, quando si cimentarono due gruppi maschili di richiedenti asilo, stavolta protagonista è stato un gruppo di donne accolte in Trentino provenienti da Nigeria, Costa d’Avorio, Pakistan, Georgia, Ucraina, Serbia e Colombia.

 

Il corso ha insegnano alle richiedenti asilo a “stare in cucina” a 360 gradi: dall'uso degli utensili alla gestione degli alimenti, dalla logistica di un ambiente di lavoro fino, naturalmente, alla preparazione delle pietanze. L’iniziativa ha rappresentato una significativa esperienza formativa finalizzata ad un possibile inserimento nel mercato del lavoro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato