Contenuto sponsorizzato

I funerali di Antonio Megalizzi, il cordoglio di Trento, di tutta Italia e tutta Europa con Mattarella, Conte e Tajani

La cerimonia è cominciata alle 14.30 nel Duomo per ricordare il giovane trentino morto a Strasburgo nell'attentato dell'11 dicembre

Pubblicato il - 20 December 2018 - 14:33

TRENTO. Piazza Duomo piena come non mai. Mattarella, Tajani, Conte, le più alte cariche dello Stato e d'Europa presenti. Un maxi schermo posizionato fuori dalla cattedrale e poi la diretta Rai e il tutto esaurito dentro la chiesa. I funerali di Antonio Megalizzi sono cominciati alle 14.30 per ricordare questo giovane trentino, morto in un vile attentato avvenuto a Strasburgo l'11 dicembre e Trento si è fermata (a partire dalle 14 fino alle 16 i Mercatini di Natale resteranno chiusi e i negozi della città osserveranno il lutto cittadino, chi abbassando le saracinesche chi spegnendo musica e luci) ma è l'Italia e l'Europa che guardano alla celebrazioni.

 

A questo LINK LA DIRETTA STRAMING DI TRENTINO NETWORK

 

Alle 12.30 è stata chiusa la camera ardente per spostare il feretro nel Duomo di Trento, dove alle 14.30 ha avuto inizio la solenne messa esequiale presieduta dall’arcivescovo Lauro Tisi. Con l’Arcivescovo concelebrano don Marco Saiani, vicario generale; don Mauro Leonardelli, parroco di Cristo Re; monsignor Lodovico Maule, decano del Capitolo della cattedrale; don Andrea Decarli, parroco del duomo e don Francesco Viganò, viceparroco di Cristo Re. I canti saranno animati dal coro inter-parrocchiale di Trento Nord, guidato da don Riccardo Miolo, collaboratore pastorale a Cristo Re.

 

Il servizio liturgico è svolto dagli studenti del Seminario diocesano e da alcuni chierichetti di Cristo Re. La liturgia funebre è stata preceduta in cattedrale dall’omaggio della cantante italo-americana Mia De Luca, amica di Antonio, giunta appositamente dagli Stati Uniti per ricordarlo con due dei suoi brani più amati: Angels di Robbie Williams e Fix you dei Coldplay. Al termine della liturgia, mentre la salma lascerà la chiesa per essere sepolta nel cimitero cittadino, un gruppo di studenti del Conservatorio di Trento eseguirà, con fiati ed archi, l’Inno alla Gioia di Beethoven, inno ufficiale dell’Unione europea e del Consiglio d’Europa.

 

In memoria del 29enne trentino ucciso nell’azione terroristica dell’11 dicembre a Strasburgo, alunni e insegnanti delle scuole medie Manzoni di Trento, frequentate da Antonio, hanno organizzato una fiaccolata alle 17.00 di oggi, giovedì 20 dicembre, partendo dalla scuola, in corso Buonarroti, per giungere fino a piazza General Cantore. Anche la “sua” Scuola materna di Cristo Re ha deciso di dedicare ad Antonio la recita natalizia in programma domani, venerdì 21, alle 16.30 nella chiesa di Cristo Re. Alle 19.00 di domani anche la fiaccolata cittadina promossa dai compagni di Università, partendo dal Dipartimento di Lettere per giungere in piazza Duomo.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 maggio - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato