Contenuto sponsorizzato

Il Dolomiti si allarga e guarda oltre confine grazie all'alleanza con il quotidiano Salto di Bolzano e il Dolomitenstadt di Lienz

Il nostro quotidiano per i suoi 18 mesi di vita dà il via a una collaborazione tripartita con due dei migliori quotidiani online di quel territorio che viene definito Euregio. Settimanalmente pubblicheremo articoli presi da quelle realtà a noi così vicine ma spesso ritenute lontane. Un modo per allargare gli orizzonti e dare un'informazione sempre più completa

Pubblicato il - 05 February 2018 - 17:59

QUI TRENTO

 

"Tutti per uno, uno per tutti".

 

Da oggi il Dolomiti diventa ancora più forte e cresce ulteriormente andando ad abbracciare due realtà extra-provinciali una di Bolzano, Salto.bz e una di Lienz, il Dolomitenstadt.at. Due quotidiani online di grande qualità e levatura uno dell'Alto Adige l'altro del Tirolo austriaco con i quali proveremo ad allargare lo sguardo ulteriormente andando a raccontare, per primi, quell'Euregio che ad oggi, per la stragrande maggioranza della popolazione, resta solo una parola ad uso della politica mentre, in realtà, rappresenta territori e popoli sempre più connessi sul piano economico e sociale

 

Non citiamo, appositamente, il passato e la storia perché la nostra visione, al contrario, è tutta rivolta al futuro e all'Europa. Insomma le nostalgie e gli abiti tradizionali li lasciamo ad altri a noi interessa raccontare il presente con un occhio sempre rivolto al progresso. Ed è per questo che Trentino, Alto Adige e Tirolo rappresentano un luogo cruciale anche in chiave nazionale ed europea perché di confine e quindi al centro delle grandi questioni legate al tema dei migranti e del commerciodella ricerca e della scienza oltre che della cultura e dell'ambiente.

 

Il Dolomiti, quindi, per il suo 18esimo mese di vita si regala e vi regala la possibilità di informarsi e informarvi in maniera ancora più completa e ficcante. Un altro passo in avanti per la nostra testata che in un anno e mezzo, grazie alla vostra attenzione e partecipazione, ha già sforato i 27.000 "amici" su Facebook e i 20.000 utenti unici giornalieri sul sito, si è dotata di un Tg tutto suo e ogni giorno viene citata da testate locali e nazionali. Un grande grazie a tutti voi e sempre avanti, "tutti per uno e uno per tutti".    

 

Luca Pianesi (direttore de il Dolomiti)

 

QUI LIENZ

 

Un incontro dal sapore vagamente cospirativo, quello avvenuto qualche settimana fa nel bar di un albergo a Brunico con i miei due colleghi Christoph Franceschini e Ulrich Gutweniger di salto.bz. La neve che scendeva fuori, le nostre teste fumanti dentro, mentre lavoravamo ad un'idea che da tempo ci stuzzicava e che finalmente siamo riusciti a realizzare: creare una rete, letteralmente. In futuro, ci scambieremo articoli d'attualità due volte alla settimana.

 

Salto.bz e dolomitenstadt.at sono due media online di pari dimensioni che operano in quell'area chiamata Euregio, composta dalle dinamiche regioni Alto Adige, Tirolo e Trentino. L'Euregio nasconde un grande potenziale, soprattutto dal momento in cui il confine esistente è diventato storia passata: come il lupo e come il vento, non abbiamo bisogno di grandi gesta politiche per superare questi confini. Amiamo farlo spesso e volentieri. Cosa ci unisce? L'impegno volto ad un giornalismo di qualità e alla pluralità d'opinioni, l'entusiasmo nel raccontare delle storie e un grande spirito imprenditoriale alla base.

 

In pochi anni, sia salto.bz che dolomitenstadt.at sono riuscite a ritagliarsi uno spazio libero in un panorama mediatico in gran parte monopolizzato, restando al di fuori degli influssi di partiti e lobby politiche. Non siamo gli eredi digitali di grande aziende mediatiche, bensì pionieri di un nuovo modo di fare informazione su internet a livello locale e regionale. Il giornalismo autentico e serio ha un ruolo importante anche e soprattutto al tempo delle fake news e in una regione il cui fascino risiede nella varietà culturale, sociale e paesaggistica. Ne siamo fortemente convinti. Siamo felici di accogliere lettrici e lettori della comunità di Salto e del Dolomiti e ci auguriamo di farvi sentire a casa anche leggendo il dolomitenstadt.at.

 

 

 

Gerhard Pirkner (direttore del Dolomitenstat.at)

 

QUI BOLZANO

 

"Una finestra sui nostri vicini"

 

I miei due colleghi hanno già detto tutto sul nostro nuovo progetto. Sono felice di aggiungere due brevi riflessioni. Quella del campanile non è una malattia solo altoatesina. A volte, abbiamo l'impressione che il mondo finisca al confine nord o sud dell'Alto Adige. Questo nuovo progetto condiviso vuole essere l'antidoto omeopatico a questa patologia. Vogliamo aprire così la finestra al nostro vicino e far entrare un po' di aria fresca, che male non fa.

 

L'Euregio: un'astrazione che prende forma nei sermoni domenicali dei politici al di qua e al di là del Brennero, più che altro come bancomat per molti progetti appositamente tirati fuori dal cilindro. La collaborazione tra dolomitenstadt.at, ildolomiti.it e salto.bz dovrebbe rappresentare un pezzo d'Euregio. Cresciuto dal basso. Sono serviti solo due incontri brevi e informali per dimostrare che l'obiettivo comune è la lotta alle stesse problematiche politiche e mediatiche. Era pertanto ovvio unire le forze.

 

Cosa ne ricaviamo? Una rete composta da tre piattaforme online di informazione critica e indipendente. Ci auguriamo che voi, in qualità di lettrici e lettori di salto.bz, apprezzerete quest'iniziativa come allargamento degli orizzonti e valore aggiunto.

 

Christoph Franceschini (direttore di Salto.bz)

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 17:47
Oggi è la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia è importante. De Preto: " La Provincia di [...]
Ambiente
17 maggio - 13:09
L'appello della Fondazione CastelPergine Onlus e di alcuni cittadini preoccupati per il numero sempre maggiore di mountain bike che corrono fra i [...]
Cronaca
17 maggio - 16:07
E' successo la settimana scorsa a Lazise, sulla riviera veronese del lago di Garda: due cittadini albanesi di 24 e 27 anni sono stati arrestati [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato