Contenuto sponsorizzato

In salvo i due alpinisti trentini bloccati nella bufera sull'Himalaya

I due sono partiti il 6 di maggio e il rientro in Italia è previsto per il 22 maggio.Questa mattina il rientro al campo base

Foto @ agenzia Kalifa
Pubblicato il - 16 maggio 2018 - 08:41

TRENTO. Sono rientrati questa mattina  al campo base Adriano Bonmassar e Romano Sebastiani, i due alpinisti trentini che da ieri erano bloccati nella bufera sullo Shisha Pangma, la quattordicesima montagna più alta della Terra con i suoi 8.027 metri situata in Tibet all'interno della catena dell'Himalaya.

 

La  disavventura dei due trentini era stata diffusa ieri dall'agenzia giornalistica ungherese Kalifa che sta seguendo l'alpinista Klein David. I due erano partiti il 6 aprile scorso e il loro rientro in Italia è previsto per il 22 maggio.

 

Al campo base, secondo le informazioni diffuse, era  invece già rientrato un terzo alpinista Sebastiano Valentini. Nella zona le condizioni sono critiche per la grande quantità di neve che è caduta negli ultimi giorni. I due alpinisti trentini, molto esperti, erano attesi al capo base ieri, come spiegava l’agenzia Kalifa, ma sono rimasti bloccati dal maltempo che ha interrotto tutti i tentativi di vetta che erano al momento in corso.

 

Quest'oggi sarebbero dovute partire le operazioni di soccorso ma i due sono riusciti a raggiungere in autonomia il campo base.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

19 novembre - 08:27

Tantissimi i "Grazie" arrivati in questi giorni sia in Trentino che in Alto Adige per il lavoro che stanno portando avanti da ormai tre giorni senza sosta i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato