Contenuto sponsorizzato

Iracheno residente in Svezia stava trasportando oltre il confine 4 connazionali. Arrestato sull'A22

A scoprire l'ennesimo 'passatore' sono stati i Carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia di Bressanone, nel corso di una specifica attività di controllo del territorio, operata nei pressi degli svincoli autostradali. Denunciati i passeggeri 

Pubblicato il - 04 May 2018 - 18:11

BRESSANONE. Un altro caso di 'passaggi clandestini' sull'Autostrada del Brennero, questa volta è stato fermato, e denunciato, un iraniano di 56 anni residente in Svezia che trasportava a bordo di un'automobile con targa croata quattro connazionali di età compresa tra i 29 e i 43 anni.

 

A scoprire l'ennesimo 'passatore' sono stati i Carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia di Bressanone, nel corso di una specifica attività di controllo del territorio, operata nei pressi degli svincoli autostradali. Ed è stato durante un posto di controllo nei pressi del casello autostradale di Bressanone Nord che l'iracheno è stato fermato alla guida di un’autovettura che è poi risultata noleggiata in Croazia.

 

L'uomo è stato arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Gli accertamenti hanno infatti consentito di verificare che l’uomo stava tentando di condurre illegalmente, in un non meglio specificato paese europeo e dietro pagamento, gli altri soggetti trasportati nel mezzo che, dopo le contestazioni, hanno ammesso di aver tentato di uscire dall’Italia utilizzando un passatore.

 

I quattro sono stati denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. L’arrestato è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Bolzano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 March - 13:42
In zona gialla dovrebbero restare valle d'Aosta e Liguria, la Sardegna in quella bianca; il presidente delle Marche, Francesco Acquaroli, inserisce in zona rossa le province di Macerata e Ancona. La Provincia di Bolzano si è autoproclamata zona rossa fino al 14 marzo, mentre quella di Trento, secondo quanto affermato dal governatore, dovrebbe restare in zona arancione
05 March - 10:53

L'Associazione Ama propone quindi un gruppo di condivisione e sostegno on-line tra persone che hanno vissuto la stessa esperienza di perdita per cercare di non chiudersi, per trovare delle vie per esprimere e condividere il dolore con altri che stanno vivendo la stessa esperienza

05 March - 14:10

In questi giorni diversi segretari ed esponenti gli hanno chiesto di ripensarci nonostante il gravissimo attacco fatto su Facebook al partito e i pessimi risultati ottenuti con un Pd narcotizzato, immobile da due anni, mentre intorno tutto è cambiato a una velocità supersonica. Zingaretti ha avuto la qualità di non essere divisivo ma semplicemente perché di fatto non si è mai espresso. C'è bisogno di altro

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato