Contenuto sponsorizzato

La moto urta il muso dell'auto e il centauro finisce nello strapiombo, portato al Santa Chiara

L'incidente è avvenuto tra Chizzola e Cornè sulla provinciale 22. Il motociclista è precipitato per decine di metri nella scarpata 

Pubblicato il - 25 aprile 2018 - 20:19

ALA. Una stava salendo e l'altra scendendo quando si sono incrociate e hanno finito per scontrarsi. Ad avere la peggio il motociclista che ha perso il controllo del suo mezzo ed è stato sbalzato nello strapiombo per decine di metri. Il grave incidente si è verificato questo pomeriggio intorno alle 18.30 sulla strada che da Chizzola d'Ala risale verso la frazione di Brentonico, Cornè.

 

La provinciale 22 è una strada molto tortuosa che in alcuni punti si restringe in più punti e costeggia un profondo strapiombo. L'incidente è avvenuto perché, probabilmente, il centauro ha stretto troppo la traiettoria o l'auto ha leggermente invaso la carreggiata opposta, sta di fatto che la moto è finita contro il muso dell'auto perdendo l'equilibrio. Il motociclista è stato, quindi, sbalzato nella scarpata ma fortunatamente le piante e gli arbusti presenti ne hanno rallentato la caduta evitando che accadesse il peggio.

 

L'uomo, un 56enne del posto, è stato recuperato e portato al Santa Chiara con l'elisoccorso e non dovrebbe essere in pericolo di vita. Sul posto anche i vigli del fuoco di Ala che si sono occupati della pulizia strade e hanno dato assistenza all'elicottero dei sanitari.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 19:05

Nel pomeriggio si è riunita la sala operativa della Protezione civile. In arrivo sono previste abbondanti precipitazioni che rischiano di appesantire i manti nevosi, già a rischio scivolamento a quote medio-alte, e di portare i corsi d'acqua al di sopra della soglia d'attenzione. La situazione dovrebbe cambiare nella serata di domani

18 novembre - 18:29

L'uomo ha lasciato la sua casa di Quero Vas nel primo pomeriggio di ieri e da quel momento non si sono più avute notizie

18 novembre - 12:04

Il problema è più diffuso di quel che si potrebbe pensare infatti sono molti i senza fissa dimora che pur di non separarsi dall’amico animale scelgono di non accedere alle strutture residenziali, sfidando la rigidità dell’inverno e talvolta mettendo in pericolo la propria vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato