Contenuto sponsorizzato

Lunedì di Pasquetta da bollino rosso e traffico intenso da Vipiteno al Garda

Code e rallentamenti in autostrada e soprattutto sulla Loppio e Val di Ledro

Di Ilenia Morreale - 02 aprile 2018 - 19:27

TRENTO. Lunedì di Pasquetta da bollino rosso e traffico intenso da Vipiteno al Garda.

 

Non hanno avuto vita facile, oggi, i vacanzieri che si sono messi in viaggio per il classico week end di Pasqua.

 

Come annunciavano le previsioni dei giorni scorsi, il traffico sull’autostrada del Brennero è risultato rallentato fin dalle prime ore della mattinata: fin dalle 10 chi si trovava in viaggio ha riscontrato code.

 

Traffico che si è protratto lungo tutto il corso della  giornata, non solo lungo l'autostrada del Brennero, ma in particolare anche sulla statale 240 di Loppio e Val di Ledro in direzione lago di Garda.

 

Molti quindi trentini e turisti che hanno deciso di trascorrere questo periodo pasquale fuori porta tra montagna per sciare o sui laghi per godere di questo primo sole primaverile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 19:33

Sono 256 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 41 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 3 decessi. Sono 13 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

25 gennaio - 19:13

Il tribunale accoglie il ricorso della Filcams, Bassetti e Delai. "I diritti valgono per tutti i lavoratori, anche quelli più deboli. La Provincia, come ente appaltante, avrebbe dovuto pretenderlo: atteggiamento grave e inadeguato di piazza Dante"

25 gennaio - 17:12

E' uno dei ponti più importanti che ci sono al confine tra Lombardia e Trentino. Siamo tra Lodrone e Bagolino e da anni il consigliere Marini chiede risposte alla Pat: ''L’unica realtà tangibile è che il ponte nuovo, ultimato nel 2017 al prezzo di alcuni milioni di euro pubblici, non è mai stato aperto, mentre quello del 1906 che tiene in piedi praticamente tutto il traffico abbisogna di interventi urgenti perché ormai cade a pezzi''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato