Contenuto sponsorizzato

Manomesso il cronotachigrafo del mezzo pesante, a due autotrasportatori ritirata la patente

E' stata elevata anche una sanzione amministrativa di 1.698 euro. Sequestrata l'apparecchiatura

Pubblicato il - 26 aprile 2018 - 09:49

TRENTO. Facevano risultare il mezzo pesante fermo anche se invece era in movimento. A finire nei guai sono stati i conducenti di due autoarticolati di nazionalità italiana.

 

Nel corso dei controlli sul rispetto dei tempi di guida e dei limiti di velocità svolti dal Distaccamento Polizia Stradale di Riva del Garda, è stato accertato che i due autoarticolati avevano a bordo del mezzo un dispositivo illecitamente installato al fine di “ingannare” fraudolentemente il regolare funzionamento del cronotachigrafo tramite un’alterazione del sensore di movimento del mezzo.

 

Tale alterazione faceva risultare il mezzo fermo anche se, in realtà, si trovava in movimento, in modo tale da far apparire che le ore di guida figurate risultassero nettamente inferiori rispetto a quelle concretamente effettuate. Risultavano, inoltre, medie di velocità dei veicoli non corrispondenti a quelle reali.

 

Ai due conducenti è stata immediatamente ritirata la patente di guida ai fini della sospensione ( fino a tre mesi) ed elevata la sanzione amministrativa di 1.698 euro.

 

L’apparecchiatura in questione è stata sequestrata dagli operanti sul posto. Sono state, altresì, elevate le violazioni a carico dei proprietari del veicolo titolari dell’ autorizzazione al trasporto merci per conto di terzi. La sanzione, in questo caso, è stata di 815 euro.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 13:06

E' l'ennesimo episodio di una campagna elettorale che ha visto numerose irregolarità. Nelle scorse ore alcuni manifesti contro uno dei candidati sindaco, con ritratto anche un ragazzo trentino morto nel 2015,  sono stati appesi nelle bacheche  riservate alle affissioni comunali

20 settembre - 12:45

L’affluenza nazionale nei comuni chiamati al voto, all’appello di mezzogiorno, supera di poco il 15% (in provincia di Bolzano è intorno al 14,8%, il Trentino non pervenuto). Per il referendum ha votato il 12,3% degli italiani

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato