Contenuto sponsorizzato

Molesta e rifornisce di hashish un 16enne, condannato il tutore 34enne

L'uomo avrebbe dovuto aiutare il 16enne in difficoltà ma così non è stato. Ieri la condanna a 3 anni  dal tribunale di Trento 

Pubblicato il - 22 giugno 2018 - 09:16

TRENTO. Era il tutore di un ragazzo di 16 anni e aveva il compito di aiutarlo. L'uomo però ha fatto anche altro e proprio ieri è stato condannato dal Tribunale di Trento a tre anni di reclusione per violenza sessuale su minori e spaccio.

 

A finire nei guai è stato un 34enne e la vicenda ha avuto inizio 3 anni fa quando la famiglia ha chiesto aiuto per il proprio figlio che si trovava in difficoltà. Fu allora che la scelta ricadette sul 34enne come tutore, tra l'altro anche amico di famiglia.

 

A far scoppiare la situazione sono stati i racconti che il ragazzino avrebbe fatto ai genitori e dai quali si è venuti a conoscenza delle attenzioni morbose dell'uomo nei suoi confronti. Oltre a questo, il tutore avrebbe rifornito il giovane di hashish acquistandolo lui stesso.

 

Immediatamente la famiglia ha avvisato i servizi socio assistenziali che a loro volta hanno chiesto l'intervento della Polizia che ha avviato le indagini. All'uomo è stata revocata immediatamente la funzione di tutore e successivamente gli sono stati dati gli arresti domiciliari.

 

Ieri i giudici hanno deciso di condannare l'uomo a 3 anni di reclusione e una serie di interdizioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 05:01

Piazza Dante tergiversa, approfondisce in attesa di chissà quale illuminazione. La legge è stata licenziata a luglio, il Tar ha accolto i ricorsi di diversi esercizi commerciali a inizio settembre, ma ancora si decide di non decidere

26 settembre - 20:28

La vetta della classifica resta saldamente in mano al Nordest con Bolzano che si conferma prima e Trento al terzo posto. Belluno, invece, si piazza al 32esimo posto, penalizzato quasi in tutte categorie. Brilla, però, con 5 punti su 5, nella categoria Sicurezza e Legalità: un risultato migliore anche rispetto ai due capoluoghi del Trentino - Alto Adige

26 settembre - 21:01
La via sterrata è molto stretta e il conducente della vettura ha accostato per cercare di far passare il furgone. Nella manovra però l'auto è finita nella scarpata. In azione vigili del fuoco di zona e carabinieri 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato