Contenuto sponsorizzato

Niente cronotachigrafo, la polizia stradale ferma autista di un pullman che stava portando degli studenti in gita

All'uomo è stata sospesa la patente ed è stato sanzionato con oltre 1600 euro di multa. Stava portato a Bolzano alcuni studenti dell'istituto Buonarroti-Pozzo

Pubblicato il - 24 gennaio 2018 - 19:22

TRENTO. Ritiro immediato e sospensione della patente, la decurtazione di 10 punti e una multa di 1698 euro, ridotti ad 849 euro se pagati entro cinque giorni. A questo ha dovuto far fronte l'autista di un pullman bloccato mentre stava portando degli studenti trentini in gita. Il motivo? Non aver inserito nell'apparecchio cronotachigrafo la prescritta carta del conducente per la registrazione dei tempi di guida e/o di riposo.

 

E' successo ieri nell'ambito dell'attività di controllo portata avanti dalla polizia Stradale di Trento in occasione dei viaggi d'istruzione e visite guidate per meglio accrescere i livelli di sicurezza del viaggio

 

Su richiesta della Direzione dell'Istituto Scolastico Tecnico Tecnologico "Michelangelo Buonarroti-Antonio Pozzo" di Trento, ieri mattina il personale della  Polizia Stradale, attorno alle 7,45, ha effettuato dei controlli al pullman che era in partenza per portare gli studenti da Trento a Bolzano a visitare quella Fiera Klimahouse.

 

I controlli hanno accertato che l'autista del pullman, appartenente ad una ditta di trasporti con sede in Cortaccia (BZ), era giunto a Trento, da Cortaccia, senza aver inserito nell'apparecchio cronotachigrafo la prescritta carta del conducente per la registrazione dei tempi di guida e/o di riposo.

 

Al conducente, quarantenne trentino, sono stati pertanto, immediatamente contestate le violazioni di cui all'art.179 commi 2 e 9, che prevedono la sanzione di 1.698 euro (ridotti ad 849 euro se pagati entro cinque giorni), la decurtazione di 10 punti sulla patente di guida ed il ritiro istantaneo di quest'ultima per la successiva trasmissione presso il locale Commissariato del Governo  per il contestuale provvedimento di sospensione (da 15 giorni a tre mesi).

 

La scolaresca ha poi potuto intraprendere il viaggio, verso la fiera di Bolzano, con il ritardo dovuto all'attesa dell'arrivo sul luogo di partenza del pullman di un altro autista appositamente inviato dalla ditta altoatesina proprietaria del mezzo, in sostituzione di quello originario.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:27

Dopo la boutade di Sgarbi che aveva definito il planetario “tre palle su un prato” ecco la mossa del Muse che incassa già alcuni endorsement importanti come quello dell’astronauta Samantha Cristoforetti: “Evento importante per la città di Trento e non solo”. Lanzinger: “Un unicum per tecnologia e innovazione”

21 luglio - 12:18

La storia della squadra di calcio che è diventata un esempio di inclusione e dialogo interculturale vista attraverso gli occhi di Youness Et-tahiri che per un anno ha giocato con il team di Trento e che adesso sta per trasferirsi in un altro club, ma che fa sapere: “Questo è solo un arrivederci”

21 luglio - 19:00

Il consigliere dei Verdi non ha votato il Prg ed è uscito dall'aula puntando il dito contro la maggioranza che ha accettato l'emendamento arrivato dai banchi della minoranza. "In una fase di cambiamenti climatici enormi, dove lo zero termico si alza sempre più e noi insistiamo con le politiche turistiche legate allo sci in luoghi che fra 10/15 anni non avranno più le condizioni per avere la neve"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato