Contenuto sponsorizzato

Ormai è un'abitudine, ancora un furgone sulla ciclopedonale davanti alla Provincia

Solo 4 giorni fa vi avevamo mostrato le foto di un altro mezzo che aveva compiuto la stessa infrazione, andando prima anche in contromano. Ma sembra sia diventata una cosa rituale

Pubblicato il - 18 giugno 2018 - 14:01

TRENTO. Sta diventando un'abitudine. Il marciapiede, che funge anche da ciclabile, che costeggia via Romagnosi è sempre più spesso attraversato, la mattina, da furgoni di ogni tipo. Utilizzano il passaggio pedonale per salire nella ciclopedonale, si fermano davanti al Palazzo della Provincia, fanno i loro affari e poi ripartono percorrendo tutto il marciapiede fino a via Giovanni Segantini.

 

E in qualche caso fanno anche manovra (ve l'avevamo raccontato solo 4 giorni fa), cambiano direzione, entrano proprio da via Segantini, sempre usando il passaggio pedonale all'altezza del semaforo, risalgono il marciapiede nella direzione opposta a quella del traffico e poi si girano nella piazzetta davanti alle scalinate degli uffici della Provincia. 

 

Ovviamente tutte manovre vietate e che potrebbero essere evitate parcheggiando lungo la strada, dove ci sono anche degli stalli per il carico scarico, esattamente dall'altra parte della strada, oppure al parcheggio di Trentino trasporti e dei dipendenti Pat, o alla Treno- Malé. Insomma i luoghi di sosta sono infiniti ma, si vede che ormai è diventata un'abitudine e i guidatori non ci fanno più caso. I cittadini, fortunatamente sì e speriamo anche i vigili. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 luglio - 20:00
Trovati 38 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 8 guarigioni. Ci sono 6 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
27 luglio - 19:08
Un violentissimo nubifragio si è abbattuto sulla città nel pomeriggio, colata di fango e sassi a Mattarello. Criticità anche in Valsugana. Una [...]
Cronaca
27 luglio - 18:33
Aveva 44 anni e mamma di due bambini. Probabile un malore che si è rivelato fatale. Guglielmi: "Ci sono momenti e situazioni che non si vorrebbero [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato