Contenuto sponsorizzato

Sbaglia strada e percorre contromano il marciapiede davanti alla Provincia

E' successo in via Romagnosi questa mattina intorno alle 11. Dopo essersi accorto dell'errore, il conducente si è girato per ripercorrere il marciapiede e immettersi nuovamente sulla strada principale

Foto Il Dolomiti
Pubblicato il - 14 giugno 2018 - 10:56

TRENTO. Fuori programma in via Romagnosi intorno alle 11, un furgone ha scambiato il marciapiede davanti agli uffici della Provincia e Trentino Marketing per una strada. 

 

Il mezzo dopo il semaforo all'incrocio tra via Segantini e via Romagnosi ha svoltato a sinistra per infilarsi lungo il marciapiede pedonale, oltretutto in contromano, davanti agli sguardi stupefatti dei passanti 

 

Dopo aver percorso diversi metri, il conducente si è accorto dell'errore e quindi si è girato all'altezza delle scalette che conducono agli uffici provinciali. 

 

A quel punto, terminata la manovra, il furgone ha percorso nuovamente il tratto di marciapiede per sbucare lungo la strada principale davanti alla stazione della ferrovia Trento-Malè e riprendere la corretta direzione.

 

Fortunatamente nessun pedone o ciclista è rimasto coinvolto e non ci sono stati danni. Il veicolo ha ripreso la propria via senza ulteriori problemi.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 14:22

Si è verificato un violentissimo tamponamento tra un furgone e un autoarticolato lungo la corsia di marcia. In azione la macchina dei soccorsi, ma le ferite riportate nello schianto si sono rivelate fatali

28 ottobre - 10:49

Il presidente della Lega trentina attacca Governo “politici che fanno schifo” e sindacati “parassiti”. L’unico che si salva è Fugatti “che con coraggio e senso di responsabilità corregge il dogma di Conte dalle braghe onte”. La replica di Grosselli: “Un commento? Non serve. Bastano i dati dell’epidemia e la curva stimata qualora le misure non dovessero risultare efficaci”

28 ottobre - 11:18

L'episodio è avvenuto intorno alle 10 di ieri, martedì 27 ottobre, quando una pattuglia della Polstrada di Bolzano è riuscita a intercettare e prontamente fermare una guida estremamente pericolosa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato