Contenuto sponsorizzato

Pasqua, in arrivo un aumento dei controlli sui treni e nelle stazioni

Saranno aumentati anche i servizi antiborseggio in abiti civili

Pubblicato il - 28 marzo 2018 - 17:47

TRENTO. In vista del periodo delle festività pasquali aumenteranno i servizi di controllo sulla rete ferroviaria. Saranno messe in campo nuove misure in vista del prevedibile maggior afflusso di viaggiatori in ambito ferroviario.

 

Il Compartimento di Polizia Ferroviaria per Verona ed il Trentino Alto Adige, impiegherà complessivamente circa 800 operatori, con pattuglie in servizio di vigilanza in stazione e a bordo treno, assicurando la presenza su oltre 60 treni; aumenteranno inoltre i servizi antiborseggio in abiti civili, soprattutto nelle stazioni maggiormente interessate all’affluenza di turisti.

 

L'invito alla cittadinanza è quello di prestare attenzione al proprio bagaglio durante il viaggio, soprattutto durante le fermate del convoglio, ed evitare di lasciare incustoditi i propri oggetti di valore a bordo treno.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.31 del 13 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 novembre - 05:01

Caritas diocesana e Fondazione Comunità Solidale restituiscono la fotografia delle povertà sul territorio provinciale, con numeri in leggera crescita rispetto lo scorso anno. “Tanti stranieri utilizzano i servizi di accoglienza come punto di riconoscimento e di appoggio per avere un luogo sicuro dove pernottare in attesa dei documenti”

13 novembre - 19:04

Dopo la storia che abbiamo raccontato di Gianpaolo e Laura sono stati molti i trentini che hanno deciso di offrire il proprio aiuto. Intanto anche oggi hanno trascorso la giornata al freddo. Tra le offerte di aiuto non è mancato anche chi ha deciso di informarsi per pagare una settimana alla coppia in ostello in un B&B dove poter dormire al caldo

13 novembre - 19:56

Il maltempo ha causato sia l’interruzione della fornitura esterna di energia elettrica, necessaria per la trazione dei treni e il funzionamento delle apparecchiature tecnologiche, sia la caduta di alberi sulla linea ferroviaria. Nella giornata odierna si sono registrati non pochi disagi per i viaggiatori, salvo imprevisti la linea dovrebbe essere riattivata nella mattinata di domani

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato