Contenuto sponsorizzato

Treni, controlli con i metal detector ai bagagli, 13 persone denunciate per rapina, spaccio e furto

La polizia ferroviaria negli ultimi tre mesi ha intensificati i controllo nella rete ferroviaria trentina. Sono state identificate 1607 persone, di cui 617 cittadini stranieri

Pubblicato il - 08 settembre 2018 - 21:31

TRENTO. Sono 13 gli individui denunciati a piede libero nei controlli effettuati questa estate dalla Polizia Ferroviaria in Trentino per reati che vanno dallo spaccio di sostanza stupefacente, alla rapina impropria, al furto, ai reati contro la persona.

 

Nei mesi estivi sono stati intensificati i servizi di prevenzione e di vigilanza per garantire un esodo sicuro ai numerosi vacanzieri che hanno scelto il treno per i loro spostamenti.

 

Particolare attenzione è stata riservata al corretto comportamento degli utenti nell’ utilizzo dei servizi in stazione, nonché al controllo e verifica dei bagagli con ausilio dei metal-detector, dei passaggi a livello e dei danneggiamenti alle strutture.

 

Da inizio giugno fino alla fine di agosto, sono state identificate 1607 persone, di cui 617 cittadini stranieri. Questa intensa attività ha portato alla denuncia di 13 individui a piede libero, per reati che vanno dallo spaccio di sostanza stupefacente, alla rapina impropria, al furto, ai reati contro la persona.

 

Accanto a questa attività, sono state effettuate 64 scorte a treni viaggiatori per un totale di 109 convogli. L'intero periodo ha visto l'impegno di 58 operatori Polfer oltre al personale quotidianamente impiegato.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 gennaio - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

18 gennaio - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato