Contenuto sponsorizzato

Paura al parco, un rottweiler azzanna il padrone di 24 anni. Per riprenderlo serve l'intervento dei genitori

E' successo ai centralissimi giardini di Arco. Sul posto soccorsi, vigili del fuoco, polizia locale, volontari dell’Ada e il veterinario dell’Apss. Alle operazioni ha partecipato anche il sindaco Betta. Il rottweiler potrebbe essere trasferito al canile di Rovereto

Di Tiziano Grottolo - 04 agosto 2018 - 17:07

ARCO. Giornata movimentata quella di giovedì scorso ai centralissimi Giardini di Arco, quando un rottweiler ha morso il suo padrone per poi rifugiarsi, senza farsi avvicinare, ai piedi della statua di Segantini.

 

Fortunatamente il morso non ha lasciato gravi conseguenze, anche se sul posto è intervenuta un’ambulanza che ha trasportato il padrone dell’animale, un venticinquenne di Arco, al pronto soccorso per le cure mediche del caso. 

 

Al parapiglia è stato presente anche il sindaco Alessandro Betta che ha aiutato a recintare l’area con delle transenne per isolare l’animale, che comunque non mostrava segni di aggressività.

 

Nel frattempo il suo padrone ha provato più volte a rimettere il guinzaglio al cane, ma senza successo. In zona, oltre ai sanitari, sono intervenuti anche i vigli del fuoco, la polizia locale e i volontari dell’Associazione difesa animali

 

Per risolvere la situazione ci sono volute quasi due ore ed è stato necessario l’intervento dei genitori del ventiquattrenne, che sono riusciti a rimettere il guinzaglio al cane.

 

Successivamente è intervenuto Alessandro De Guelmi, veterinario dell’Apss che ha sedato l’animale, per riuscire a metterlo in una gabbia per il trasporto nella struttura dei volontari Ada di Arco. 

 

I volontari Ada fanno sapere che il rottweiler, un esemplare maschio di due anni e mezzo, sta bene ed è tranquillo, ma potrebbe essere trasferito al canile di Rovereto per avviare una fase di recupero e correggere i comportamenti aggressivi. La posizione del giovane arcense invece è al vaglio del vicecomandante della stazione di polizia locale dell’Alto Garda e Ledro

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 04:01

I contagi all'interno delle Case di Riposo sono più diffusi rispetto la prima ondata anche se, in alcuni casi, con conseguenze meno gravi. Tra le criticità più sentite c'è la mancanza di personale. "Lo stiamo cercando anche fuori regione ma è molto difficile" spiega Francesca Parolari di Upipa. Massima attenzione anche sulle nuove strutture che da Rsa di transizione diventano Rsa Covid: "Non tutti possono offrire standard come quella di Volano soprattutto per la predisposizione dell'ossigeno"

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 20:42

Una ragazza di appena 16 anni morta e altri 9 giovanissimi sono stati portati negli ospedali di Trento, Rovereto e Tione. Un week end di fine novembre difficilissimo sulle strade trentine, in particolare nelle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato