Contenuto sponsorizzato

Pistole e fucile modificati e nascosti nell'armandio, denunciato un 35enne di Cles

I carabinieri stavano portando avanti le indagini relative ad un furto di fili di rame perpetrato un mese prima. Nell'abitazione di uno dei due sospettati hanno trovato armi modificate e droga

Pubblicato il - 21 agosto 2018 - 09:52

CLES. Alterazione detenzione di armi clandestine. Questa l'accusa per un 35enne di Cles che è stato denunciato dai carabinieri di Denno.

 

I militari sono arrivati all’abitazione dell'uomo con in mano un decreto di perquisizione dell’Autorità Giudiziaria per le indagini relative ad un furto di fili di rame perpetrato un mese prima. Il materiale raccolto dalle forze dell'ordine aveva portato all'individuazione di due sospettati con piccoli precedenti.

 

All’interno dell'abitazione di uno dei due sospettati residente in Val di Sole è stata rinvenuta una parte di quanto cercato. In quella del supposto complice, a Cles, i Carabinieri hanno trovato, occultate in un armadio, tra gli indumenti – una pistola ed una carabina del genere “a salve” ma snaturate per poterle rendere offensive ovvero (si presume) in grado di sparare. La canna dell’arma corta era stata sostituita con un’altra artigianale mentre quella del fucile era stata manipolata per poter aumentarne la potenza di fuoco. Alla carabina, inoltre, era stato ridotto il calcio, forse per agevolarne il porto. In casa era presente anche un’ulteriore pistola dello stesso tipo di quella modificata. Essa, già privata del tappo rosso, presentava i primi segni di una manipolazione del tutto analoga all’altra.

 

I Carabinieri hanno sequestrato pistole e fucile. Una perizia balistica potrà ora determinare la portata delle modifiche a cui sono state sottoposte, quindi stabilire la più corretta qualificazione dell’imputazione di cui dovrà rispondere il loro detentore.

 

Il trentacinquenne è intanto stato “segnalato” al Commissario del Governo per la Provincia di Trento: in casa, oltre alle armi, aveva anche circa 5 grammi di hashish.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato