Contenuto sponsorizzato

Prima la picchia e poi le ruba il cellulare, l'ex fidanzato dovrà rispondere di rapina davanti al giudice

La lite scaturita per la fine di una relazione sentimentale tra una 19enne trentina e un 27enne pakistano. Processo per direttissima in mattinata

Pubblicato il - 05 aprile 2018 - 09:44

TRENTO. Sembra che il motivo sia una relazione interrotta, un rapporto sentimentale che la ragazza non voleva più proseguire. Da qui la lite tra una diciannovenne trentina e un ventisettenne di origini pakistane che è finita con l'arresto di quest'ultimo che dovrà rispondere di rapina davanti al giudice in mattinata, per direttissima.

 

L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio a Trento. Il giovane, come ricostruito dai Carabinieri, dopo aver litigato e percosso la ragazza, le ha strappato di mano il telefono cellulare. I militari hanno subito raccolto la testimonianza della vittima che nel frattempo era ricorsa alle cure sanitarie del pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara.

 

La pattuglia del Nucleo Radiomobile si è subito messa alla ricerca dell’aggressore, rintracciandolo nella sua abitazione. Il cellulare è stato riconsegnato alla ragazza e il 27enne è stato posto ai domiciliari. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
27 settembre - 12:20
La storia di Sofia e Mattia i due pastori erranti della Lessinia: “Le scelte non sono legate tanto al lupo in sé, ma sono le scelte che si [...]
Cronaca
27 settembre - 12:22
L'allerta è scattata sulla statale 47 all'altezza di Cirè di Pergine. Tre persone sono rimaste ferite nell'incidente e trasportate all'ospedale. [...]
Economia
26 settembre - 20:08
La richiesta degli ispettori è quella di tutelare la loro professione e quindi la cittadinanza attraverso l'istituzione di una seconda [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato