Contenuto sponsorizzato

Prima la picchia e poi le ruba il cellulare, l'ex fidanzato dovrà rispondere di rapina davanti al giudice

La lite scaturita per la fine di una relazione sentimentale tra una 19enne trentina e un 27enne pakistano. Processo per direttissima in mattinata

Pubblicato il - 05 April 2018 - 09:44

TRENTO. Sembra che il motivo sia una relazione interrotta, un rapporto sentimentale che la ragazza non voleva più proseguire. Da qui la lite tra una diciannovenne trentina e un ventisettenne di origini pakistane che è finita con l'arresto di quest'ultimo che dovrà rispondere di rapina davanti al giudice in mattinata, per direttissima.

 

L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio a Trento. Il giovane, come ricostruito dai Carabinieri, dopo aver litigato e percosso la ragazza, le ha strappato di mano il telefono cellulare. I militari hanno subito raccolto la testimonianza della vittima che nel frattempo era ricorsa alle cure sanitarie del pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara.

 

La pattuglia del Nucleo Radiomobile si è subito messa alla ricerca dell’aggressore, rintracciandolo nella sua abitazione. Il cellulare è stato riconsegnato alla ragazza e il 27enne è stato posto ai domiciliari. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ricerca e università
29 gennaio - 19:16
Il settore che riguarda l’intelligenza artificiale è in forte espansione tanto che secondo alcune stime entro il 2025 gli investimenti in [...]
Società
29 gennaio - 19:12
È arrivato il momento che in molti aspettavano. L’inizio della terza stagione di Condominio 101, il video-podcast trentino che negli ultimi anni [...]
Cronaca
29 gennaio - 18:00
Architetto, urbanista, docente di pianificazione urbanistica alla Facoltà di architettura all'Università Iuav, membro del Dipartimento di analisi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato