Contenuto sponsorizzato

Riva, bocconi avvelenati in centro storico. Vittima un cane di 11 anni

L'amministrazione comunale: "Si raccomanda alla cittadinanza la massima attenzione e collaborazione"

 

Pubblicato il - 06 febbraio 2018 - 13:05

RIVA DEL GARDA. “Massima attenzione e collaborazione”, questa la richiesta che è arrivata dal comune di Riva del Garda a seguito di una segnalazione avventa gli scorsi giorni per un sospetto caso di avvelenamento di un cane.

 

In attesa dei risultati degli accertamenti di laboratorio, in corso all'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie a Trento, l'amministrazione ha raccomandato ai residenti di fare molta attenzione.

 

Il sospetto di avvelenamento sarebbe avvenuto durante una passeggiata serale in centro storico e nelle immediate vicinanze. Vittima una meticcia di 11 anni.

 

“Nel ricordare che provocare 'per crudeltà o senza necessità' sia la morte, sia sofferenze a un animale costituisce reato, e facendo presente che simili atti comportano gravi rischi anche per la salute e l’incolumità delle persone, si raccomanda – spiega in una nota il Comune - nel caso del rinvenimento di un sospetto boccone avvelenato, oppure della morte del proprio animale per sospetti bocconi avvelenati, o anche del verificarsi di una sintomatologia riferibile ad avvelenamento, di rivolgersi tempestivamente a un medico veterinario”.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 22:30

Il plantigrado non avrebbe più vie di fuga e il ministro, che a poche ore dalla fuga ha diffidato la Provincia dall'abbatterlo, chiede nuovamente al presidente Maurizio Fugatti di non uccidere l'animale: "E' un animale braccato e riuscirete a prenderlo ma non sparate. Io mi sto attivando al massimo delle mie competenze per evitare un Daniza2"

16 luglio - 19:29

La settimana scorsa il vicepresidente della circoscrizione di Gardolo, il leghista della prima ora Pacifico Mottes, ha ufficializzato la sua uscita del partito. Il segretario Bisesti: "Per l'affetto sincero che provo per lui non commento". Malumori ci sarebbero però anche in altre zone del territorio

16 luglio - 18:08

Buona la prima per il 30enne Edoardo Fumagalli e per la sua nuovissima brigata: tutti giovani, alcuni già con esperienze internazionali. Matteo Lunelli: "Scelto per bravura, per la sua carica giovanile, per la sua voglia di confrontarsi col mondo"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato