Contenuto sponsorizzato

Si finge invalida e incassa in pochi anni 30 mila euro, condannata una 70enne

La donna era riuscita ad ingannare i medici. Condannata ad un anno di reclusione, pena sospesa, e 500 euro di multa 

Pubblicato il - 08 giugno 2018 - 10:31

TRENTO. Si è finta invalida percependo dal 2011 al 2014 , un assegno mensile del valore di circa 500 euro. La donna, oggi settantenne, avrebbe riscosso, in totale , attorno a 30 mila mila euro senza però averne il diritto.

 

E' successo ad Arco e ieri la donna è stata condannata ad un anno di reclusione, pena sospesa, e 500 euro di multa. Potrebbe ora anche arrivare la richiesta di restituire i soldi percepiti in modo illegittimo.

 

La vicenda è iniziata qualche anno fa quando la donna ha chiesto di poter usufruire dell'assegno di invalidata civile. Per farlo ha affrontato tre visite riuscendo ad ingannare i medici simulando un'andatura incerta e non stabile tanto da far credere di non essere più in grado di compiere gli atti quotidiani.

 

Da qui l'assegno di circa 500 euro fino a quando, però, è arrivata una segnalazione alla Guardia di Finanza che ha avviato un'indagine. La donna è stata quindi seguita e si è visto che i problemi di andatura incerta non esistevano proprio e non aveva alcun bisogno nemmeno di una carrozzina con la quale invece, in alcuni casi, si faceva portare in giro. Ieri la condanna per truffa.

 

La difesa della donna ha già annunciato che farà appello.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato