Contenuto sponsorizzato

Spaccia a sedici anni, fermato dai carabinieri e riaccompagnato a casa dai genitori

Il giovane è stato adocchiato dai carabinieri mentre passeggiava a piedi il centro cittadino di Borgo. Fermato e perquisito dai militari, che gli hanno trovato addosso oltre 40 grammi di hashish

Pubblicato il - 14 aprile 2018 - 11:04

BORGO. Nei guai un minore, un giovane spacciatore già noto alle forze dell'ordine, trovato in possesso di oltre 40 grammi di hashish. Il sedicenne, che era già stato notato per comportamenti sospetti, era riuscito a farla franca durante un controllo, mentre nella giornata di ieri è stato 'pizzicato' e fermato dai carabinieri.

 

Il giovane è stato adocchiato dai carabinieri mentre passeggiava a piedi il centro cittadino di Borgo. A quel punto i militari hanno deciso di controllare il sedicenne: la perquisizione personale ha portato al rinvenimento di oltre 40 grammi di hashish in tasca, mentre quella domiciliare si è rivelata negativa.

 

Il giovane è stato quindi accompagnato in caserma e dopo la compilazione degli atti è stato rilasciato e accompagnato a casa dai genitori.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

21 novembre - 18:19

Una prima analisi dell'amministrazione comunale ha permesso di censire circa 191 seconde case a fronte di 993 abitanti. Zanetti: "Un numero significativo che già preannunciava una partenza interessante per il progetto. Speriamo di rafforzare le adesioni nel prossimo futuro" 

22 novembre - 15:30

La popolazione è quindi ancora invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi. Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato