Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Genova, il crollo del ponte è stato un ''errore umano''. Tre bambini tra le vittime

Hanno lavorato tutta la notte i soccorritori per estrarre dalla macerie i corpi delle persone ed eventuali superstiti 

Pubblicato il - 15 August 2018 - 12:21

GENOVA. Nessuna fatalità ma “un errore umano”, queste le parole usate dal Procuratore Capo di Genova, Francesco Cozzi, sulla tragedia che si è verificata ieri e che ha visto il crollo del ponte Morandi.


A seguito di un sopralluogo, il procuratore ai microfoni dei giornalisti ha aggiunto : “Noi dobbiamo rispondere a una sola domanda: perché è successo? Questo è il nostro compito e per farlo faremo tutto quello che è necessario”.

 

Intanto proseguono senza sosta i soccorsi tra le macerie del ponte. Il bilancio rimane ancora provvisorio ma gli ultimi dati diffusi dalla Prefettura parlano di 39 vittime, di cui cinque non ancora identificate. Tre bambini di 8, 12 e 13 anni sono morti.

Crolla il ponte Morandi sull'autostrada A10

 

 

Le ricerche dei corpi e di eventuali superstiti proseguiranno nelle prossime ore.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 maggio - 16:26
L'allerta è scattata poco dopo mezzogiorno all'altezza del centro abitato di Castello sul territorio comunale di Terragnolo. In azione la macchina [...]
Cronaca
09 maggio - 08:59
Negli ultimi anni si stava occupando di animazione missionaria a Modjo. Intorno al 20 aprile aveva iniziato ad accusare problemi di salute
Cronaca
09 maggio - 16:07
Sono stati analizzati 1.845 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 6 casi tra over 60 e nessun positivo tra gli over 80; ci sono 19 contagi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato