Contenuto sponsorizzato

Tragedia sul Sass Pordoi, muore Armando Speccher. Sotto shock il compagno di cordata Giuseppe Moser

E' successo ieri verso le 17. L'alpinista ha perso l'appiglio ed è caduto per decine di metri sbattendo sulla roccia

Pubblicato il - 30 agosto 2018 - 08:47

PORDOI. E' Armando Speccher, residente a Pergine ma originario di Montagnaga, il 52enne che ieri è morto precipitando dal Sass Pordoi. Stava percorrendo la Via Dibona quando, sotto gli occhi del compagno di cordata, ha perso l'appiglio ed è scivolato nel vuoto, sbattendo contro la parete.

 

Mancava solo qualche tiro di corda per arrivare alla cima, ma forse a causa di un sasso che ha colpito l'alpinista, la tragedia. Il volo è stato di quasi 30 metri, avvenuto nel pomeriggio, pochi minuti prima delle 17. La morte è sopraggiunta immediatamente. Giuseppe Moser, che era con lui, ha subito avvertito i soccorsi.

 

Il Soccorso alpino è subito entrato in azione. Il personale tecnico ha inoltre attivato l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites per effettuare una ricognizione e individuare l'alpinista. Una volta individuato l'uomo, gli uomini del Soccorso alpino si sono verricellati sul luogo del ritrovamento.

 

Il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso del 52enne, fatali le ferite riportate nella caduta. Il compagno di cordata Giuseppe Moser di 53 anni è stato trasportato all'ospedale sotto shock, mentre il corpo è stato portato alla camera mortuaria di Canazei.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 06:01

E questa emergenza Covid-19 ha portato in luce pregi e difetti della Dad. Una professoressa: "Stabilizzarsi tramite il concorso? In Trentino sembra che non sia possibile". La sindacalista Cinzia Mazzacca: "A rischio la continuità didattica in molte scuole della nostra provincia, un docente potrebbe trasferirsi in un altro territorio"

27 maggio - 10:37

L'uomo stava scendendo con un amico dalla Roccia Baitone con gli sci quando è avvenuto l'incidente. Lascia moglie due figli e nipotini

27 maggio - 10:11

Nove giovani identificati, tutti provenienti dalla provincia di Brescia: 5.670 euro di sanzione per l’inosservanza del divieto di spostamento tra regioni nonché la violazione della pratica del kitesurf fuori dagli orari previsti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato