Contenuto sponsorizzato

Trento, anziano aggredito e legato ad una sedia, in corso le indagini da parte dei Carabinieri

Si stanno acquisendo le immagini delle telecamere in via Torre Vanga e nelle zone limitrofe. L'appartamento è sotto sequestro. L'83enne si trova al Santa Chiara sotto shock

Pubblicato il - 16 settembre 2018 - 15:06

TRENTO. Proseguono senza sosta le indagini da parte dei carabinieri di Trento per rintracciare i quattro banditi che ieri sera hanno aggredito, legandolo ad una sedia e imbavagliandolo, Emilio Carloni, 83 anni, nel suo appartamento in via Torre Vanga.

 

I militari, dopo aver raccolto alcune testimonianze ieri sera, stanno ora acquisendo le immagini delle telecamere della zona per riuscire a individuare qualche elemento utile per rintracciare gli autori di quello che è accaduto.

 

Si tratterebbe di uomini e donne di nazionalità al momento sconosciuta che sono riuscite ad entrare in casa senza alcun segno di infrazione. Questo potrebbe far presupporre che l'anziano signore conoscesse i propri aggressori, che abbia aperto spontaneamente la porta oppure ancora che i quattro avessero per qualche motivo le chiavi di casa.

 

A salvare l'uomo è stata la nipote che abita al piano inferiore e dopo aver sentito dei rumori strani si è precipitata a vedere cosa stesse accadendo. I quattro aggressori sono così fuggiti facendo perdere, al momento, le proprie tracce.

 

Le indagini stanno cercando di ricostruire gli spostamenti dell'uomo negli ultimi giorni per capire le frequentazioni e risalire a qualche indizio. L'appartamento al momento è stato posto sotto sequestro. L'83nne si trova all'ospedale Santa Chiara sotto shock ma le sue condizioni fisica sono giudicate buone.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 novembre 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 novembre - 13:45

Sabato a Tenno sarà posizionata la stele. I genitori oggi a "Mattino Insieme": ''E' importante perché ricorda Alba Chiara in quanto vittima di femminicidio''

21 novembre - 14:25

L'ex primo cittadino lascia dopo quattro anni e mezzo. Eletto nel 2014, rassegna le dimissioni: "Al posto del logorio improduttivo di un consiglio comunale in conflitto perenne preferisco le dimissioni proprio perché quelle decisioni possano venir prese nell’interesse comune dei cittadini"

21 novembre - 14:13

Già presidente dei cacciatori ''Capannisti'' e segretario amministrativo del carroccio il neo consigliere è stato nominato a maggioranza assoluta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato