Contenuto sponsorizzato

Valanga in Val Taviela travolge uno sciatore, salvato dal soccorso alpino

A dare l'allarme un altro sciatore che è riuscito a non rimanere bloccato dal distacco nevoso avvenuto a monte dei due che si trovavano a quota 2.300 metri

Pubblicato il - 15 febbraio 2018 - 13:06

PEIO. E' stato salvato grazie all'intervento del soccorso alpino. Uno sciatore è stato recuperato dopo che era stato travolto da una valanga in Val Taviela sopra Pejo. L'allarme è scattato intorno alle 11 e subito è stato mobilitata la stazione di soccorso alpino di Peio.

 

A chiedere aiuto un secondo sciatore che era riuscito a non rimanere bloccato dalla neve staccatasi più a monte che invece ha travolto l'amico. I due si trovavano a quota 2.300 metri, circa. La zona, come il resto dell'area, era contrassegnata con un rischio valanghe moderato.

 

Meteotrentino specifica infatti, nel suo bollettino odierno, che "distacchi spontanei significativi sono poco probabili e per eventuali distacchi provocati è necessario un forte sovraccarico. Tuttavia oltre i 2200-2400 m di quota sono presenti numerosi lastroni di neve ventata non ancora ben consolidati, che talvolta poggiano su un manto preesistente con strati interni deboli ancora favorevoli alla propagazione delle fratture; in particolare in zone sottovento, a ridosso delle creste, nelle conche e nei canaloni o in prossimità di bruschi cambi di pendenza. In queste localizzazioni, specie se molto ripide e all'ombra, il distacco delle valanghe è possibile anche con debole sovraccarico".

 

Fortunatamente l'uomo, un 30enne di Peio, è stato recuperato dal soccorso alpino che è giunto sul posto in tempi rapidissimi. L'uomo ha riportato vari traumi ed è stato portato al Santa Chiara d'urgenza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 22:30

Il plantigrado non avrebbe più vie di fuga e il ministro, che a poche ore dalla fuga ha diffidato la Provincia dall'abbatterlo, chiede nuovamente al presidente Maurizio Fugatti di non uccidere l'animale: "E' un animale braccato e riuscirete a prenderlo ma non sparate. Io mi sto attivando al massimo delle mie competenze per evitare un Daniza2"

16 luglio - 19:29

La settimana scorsa il vicepresidente della circoscrizione di Gardolo, il leghista della prima ora Pacifico Mottes, ha ufficializzato la sua uscita del partito. Il segretario Bisesti: "Per l'affetto sincero che provo per lui non commento". Malumori ci sarebbero però anche in altre zone del territorio

16 luglio - 18:08

Buona la prima per il 30enne Edoardo Fumagalli e per la sua nuovissima brigata: tutti giovani, alcuni già con esperienze internazionali. Matteo Lunelli: "Scelto per bravura, per la sua carica giovanile, per la sua voglia di confrontarsi col mondo"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato