Contenuto sponsorizzato

Vendeva capi firmati contraffatti, denunciato. Le Fiamme Gialle: ''Rischia anche chi compera''

Fermato un senegalese di 24 anni, aveva con sé un borsone nero al cui interno sono stati trovati tre abiti di marca contraffatti. Durante la perquisizione personale è saltata fuori anche una banconota falsa da 50 euro

Pubblicato il - 26 marzo 2018 - 09:00

MEZZOLOMBARDO. Cercava di vendere articoli di abbigliamento sulla strada, mettendo in mostra la mercanzia ai passanti. Ma il senegalese di 24 anni, quando ha visto avvicinarsi l'automobile della Guardia di Finanza ha fatto fagotto dei vestiti e se l'è data a gambe.

 

Fermato immediatamente, i militari delle Fiamme Gialle del Gruppo di Trento lo hanno identificato. Aveva con sé un borsone nero al cui interno sono stati trovati tre abiti di marca contraffatti. Durante la perquisizione personale è saltata fuori anche una banconota falsa da 50 euro.

È stata eseguita anche una accurata perquisizione nel domicilio dichiarato dal giovane senegalese, che però ha dato esito negativo.  La merce e la banconota sono state sequestrate e il senegalese è stato denunciato a piede libero per detenzione di merce contraffatta, ricettazione e detenzione di banconote contraffatte.

"Sequestri di modesta entità sono comunque importanti per le investigazioni - si apprende delle Fiamme Gialle - perché permettono di raccogliere informazioni utili per risalire alla filiera di distribuzione e produzione, sovente gestita da organizzazioni criminali".

Va comunque ricordato che il commercio di prodotti contraffatti non è un problema solo per chi vende, ma anche per chi compra. La multa, in caso di controlli, non arriva solo per i venditori non autorizzati, ma anche per chi acquista da ambulanti abusivi, con una sanzione amministrativa prevista dalle leggi in materia che può arrivare fino a 7.000 euro.
 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:22

L'assessore Spinelli: ''Continua l'impegno della Provincia nei confronti dei soggetti deboli sul mercato del lavoro". Cgil, Cisl e Uil: "tutti i nodi critici sono irrisolti". L'ex assessore Olivi: "Agiscono sulle stretta ai requisiti di accesso, c'è un restringimento della platea dei beneficiari, proprio nel momento in cui il mercato del lavoro presenta il conto della transizione generazionale, si colpisce nella frattura della storia lavorativa di una persona''

24 gennaio - 13:35

Il consigliere Giorgio Tonini: “E’ questo un provvedimento che non può non trovare condivisione generale, proprio perché non si pone l’obiettivo di indagare e prevenire una forma specifica di odio, bensì tutte le rappresentazioni del sentimenti di intolleranza e discriminazione che accompagnano il quotidiano dell’intero Trentino”

24 gennaio - 16:03

Si tratta di un esemplare adulto rimasto vittima di un cavo d'acciaio che lo ha intrappolato al basso ventre. A casa dei bracconieri, padre e figlio, i forestali e i carabinieri hanno trovato anche altri palchi e altre mandibole di cervo, munizioni irregolari e armi modificate

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato