Contenuto sponsorizzato

Violenta grandinata in Val di Non, danni all'agricoltura e allagamenti

Il temporale è iniziato nella prima serata, verso le 19. Nel Mezzalone si raggiungerebbero addirittura i 300 ettari di territorio agricolo danneggiati e i paesi di Livo e Cis risulterebbero i più colpiti. Numerosi interventi dei Vigili del Fuoco

Pubblicato il - 13 luglio 2018 - 10:28

CLES. Il temporale si è abbattuto sulla Val di Non nella prima serata di ieri e quello che si temeva è avvenuto: la grandine ha di nuovo colpito vaste zone di meleti, come era avvenuto nelle scorse settimane. Verso le 19, per poco meno di mezz'ora, chicchi di ghiaccio misti ad acqua hanno interessato una larga zona della valle.

 

Le zone più colpite quelle di Tassullo, un po' meno la zona di Cles. Chicchi piccoli ma capaci di ammaccare mele, in alcuni casi forando la buccia, e di tranciare le foglie. Danni che oggi saranno analizzati con più attenzione con i sopralluoghi nelle aree colpite.

 

Il danno sembra comunque grave, esteso in modo molto significativo. Nel Mezzalone si raggiungerebbero addirittura i 300 ettari di territorio agricolo colpito e i paesi di Livo e Cis risulterebbero i più colpiti dalla violenta grandinata di ieri. 

 

Oltre all'agricoltura, i danni di ieri hanno colpito anche abitazioni e garage. I Vigli del fuoco sono infatti intervenuti in più occasioni per liberare dall'acqua scantinati e depositi. A Livo, per colpa di un fulmine, si è interrotta anche l'energia elettrica per più di un'ora

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

10 dicembre - 09:03

L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio. Il giovane si trovava in Val Badia con altri amici per trascorrere una giornata sulla neve 

10 dicembre - 08:10

La donna è stata trasferita al reparto di rianimazione dell'ospedale Santa Chiara di Trento. Il personale della centrale operativa di Trentino Emergenza ha guidato gli astanti nelle prime manovre di rianimazione 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato