Contenuto sponsorizzato

Accoltellamento in piazza della Portela: arrestato l’aggressore. Il 35enne ferito ancora in gravi condizioni

La lite fra i due è scoppiata per futili motivi, ma a un certo punto è spuntato un coltello con il quale un uomo è stato ferito al ventre

Pubblicato il - 25 December 2019 - 09:07

TRENTO. Tutto è avvenuto ieri intorno alle 15, nella zona di piazza della Portela, quando due persone extracomunitarie senza fissa dimora, hanno iniziato a litigare.

 

Urla e spintoni in principio dopodiché è spuntato anche un coltello, utilizzato da uno dei due per ferire l’avversario durante la furiosa rissa.

 

La polizia è intervenuta immediatamente ma l’aggressore nel frattempo si era dileguato, lasciando al suolo l’altra persona ferita gravemente al ventre da un fendente.

 

Sul luogo dell’aggressione sono accorsi anche i sanitari con un’ambulanza, prestando le cure del caso al ferito. L'uomo è stato imbarellato e stabilizzato per il trasporto all'ospedale Santa Chiara di Trento in gravi condizioni.

 

Una volta giunto in ospedale, viste le gravi ferite riportate, è stato trasferito nel reparto di rianimazione.

 

La polizia ha avviato le indagini e acquisito le immagini delle telecamere cittadine per risalire all'autore del gesto, un senza fissa dimora che graviterebbe spesso nella zona di piazza della Portela.

 

Nella tarda serata la svolta: dopo aver raccolto varie prove la polizia ha individuato l’aggressore e lo ha tratto in arresto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 05:01

L’anomalia dei tamponi molecolari: con una parità quasi perfetta dei test eseguiti (13.892 a Trento, 13.764 a Bolzano) i positivi rilevati dall’Alto Adige sono il triplo di quelli trentini dove, in 10 giorni, si dichiarano appena 567 contagi. Dai casi fantasma ai macroscopici errori dell’Iss (che dovrebbe controllare le Regioni), pare impossibile avere un quadro puntuale dell’evoluzione epidemiologica

16 January - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 January - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato