Contenuto sponsorizzato

Aggredita e violentata a 15 anni mentre tornava a casa da scuola. Controlli a tappeto da parte delle forze dell'ordine

Secondo il racconto della giovane l'aggressione sarebbe avvenuta lunedì pomeriggio tra lo Stadio Druso e il Ponte Giallo. Due le persone coinvolte. Le forze dell'ordine  alla ricerca dei responsabili anche con il test Dna 

Pubblicato il - 08 maggio 2019 - 09:21

BOLZANO. Violentata a 15 anni mentre stava tornado a casa dopo una mattinata passata a scuola.

 

E' successo lunedì dopo le 14 nei pressi dello stadio Druso, lungo il vecchio tracciato della ferrovia per Merano.

 

Secondo il racconto della giovane che al momento è al vaglio delle forze dell'ordine ad aggredirla sarebbero state due persone straniere. In un primo momento, secondo sempre quello che racconta la ragazzina, uno l’avrebbe colpita con un pugno in viso e successivamente il secondo l'avrebbe trascinata in un luogo nascosto dietro una collinetta e violentata.

 

La giovane è riuscita poi a chiedere aiuto e sul posto si sono portati i soccorsi sanitari e le forze dell'ordine. E' stata infine trasportata in ospedale sotto shock.

 

Nessun passante si è accorto di quello che stava accadendo e al momento gli inquirenti non hanno rilasciato dichiarazioni. Da parte della procura è arrivata la conferma che sul fatto è stata avviata una inchiesta. La squadra mobile di Bolzano sta effettuando dei controlli tra le persone che presentano lineamenti e caratteristiche somatiche simili agli aggressori descritti dalla vittima.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 11:54

Il 13 novembre l'ultimo episodio con la ragazza finita in ospedale per una frattura composta dell’orbita oculare. All'arrivo degli agenti della polizia la giovane ha cominciato a raccontare cosa sono stati i 4 anni passati con quel 39enne imprenditore agricolo trentino ed è scattata la denuncia

03 dicembre - 11:43

Crescono i numeri del contagio in Alto Adige. Nelle ultime 24 ore i positivi sono stati 460 (sommando i 374 dei molecolari e gli 86 con gli antigenici), 16 i decessi. Anche negli ospedali la situazione continua a essere critica: 280 i ricoverati nelle strutture pubbliche, 148 in quelle private e 35 in terapia intensiva

02 dicembre - 19:20

L'uomo è residente nel feltrino. L'episodio è avvenuto nel 2018 e dopo essere stato individuato è stato portato in tribunale. Nelle scorse ore la condanna 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato