Contenuto sponsorizzato

''Allerta gialla'' per l'arrivo di neve fino a bassa quota. La Protezione civile: ''Tra domani pomeriggio e sabato la fase più intesa''

Dalla serata di oggi fino alle prime ore di domenica sono previste precipitazioni su tutto il territorio provinciale

Pubblicato il - 31 gennaio 2019 - 14:45

TRENTO. La Protezione civile trentina ha emesso un “avviso meteo” in merito alla perturbazione che attraverserà il Trentino nelle prossime ore.

 

Dalla serata di oggi fino alle prime ore di domenica sono previste precipitazioni su tutto il territorio provinciale. La fase più intensa è attesa tra domani pomeriggio e venerdì 1 febbraio e la mattinata di sabato.

 

Ci saranno anche nevicate a bassa quota nelle prime fasi dell'evento che potranno portare dai 5 ai 15 centimetri di neve a seconda delle zone. Con il passare delle ore, però, ci sarà un innalzamento della quota neve fino ai 1500 metri sui settori meridionali e circa 1000 metri su quelli settentrionali dove sono previsti dai 40 ai 70 centimetri di neve in montagna a seconda delle quote.

 

Nelle ore centrali di sabato ci sarà un parziale attenuamento dei fenomeni e a cavallo tra sabato e domenica una probabile ripresa delle precipitazioni con apporti di circa 5 – 15 centimetri di neve sopra gli 800-1000 metri.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
29 novembre - 19:22

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi lungo la strada statale 237 all'altezza del centro abitato di Ponte Arche. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanze, elicottero, vigili del fuoco di Lomaso e polizia delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato