Contenuto sponsorizzato

Aveva nascosto le dosi nelle aiuole di piazza Dante, le unità cinofile entrano in azione, nei guai un 29enne

Le fiamme gialle hanno individuato un uomo che si aggirava con fare sospetto. La sostanza è stata sequestrata, mentre il 29enne è stato denunciato a piede libero e sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici in quanto privo di documentazione in corso di validità

Pubblicato il - 11 gennaio 2019 - 18:14

TRENTO. Le unità cinofile della guardia di finanza di Trento sono entrate in azione in città, nei guai un 29enne trovato in possesso di 60 grammi tra marijuana e hashish per un valore di 500 euro. 

 

E' successo in piazza Dante a Trento, quando le fiamme gialle hanno individuato un uomo che si aggirava con fare sospetto. Il 29enne, senza dimora di origine nigeriana, è stato osservato e controllato a distanza dai militari, i quali l'hanno notato nascondere rapidamente in svariati punti nelle aiuole dei piccoli pacchetti.

 

A quel punto i finanzieri sono entrati in gioco per fermare il 29enne, che inizialmente ha cercato di divincolarsi prima di desistere. Addosso all'uomo non sono state trovate dosi di sostanze stupefacenti, così i militari sono ricorsi ai controlli delle unità cinofile ApiolGabriel e Nabuco nei punti dove avevano visto il ragazzo nascondere qualcosa.

 

È sempre più frequente, da parte degli spacciatori, l’espediente di suddividere e occultare il quantitativo di stupefacente da spacciare nel corso della giornata in diversi punti, in modo da limitare il rischio di incorrere nell’arresto e nel sequestro di grandi quantitativi di droga.

 

In questo modo sono stati ritrovati complessivamente circa 60 grammi di sostanza stupefacente (marijuana e hashish), tutta già confezionata in dosi che, vendute sul mercato illegale, avrebbero fruttato circa 500 euro.

 

La sostanza è stata sequestrata, mentre il 29enne è stato denunciato a piede libero e sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici in quanto privo di documentazione in corso di validità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, sabato sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato