Contenuto sponsorizzato

Arrestato in piazza Dante un ''pendolare della droga'', i clienti si danno alla fuga

La guardia di finanza è entrata in azione nel pomeriggio di lunedì scorso. Fermato a Trento, il 27enne era ufficialmente  a Reggio Emilia, ma che vive, senza fissa dimora, alla stazione di Verona

Pubblicato il - 19 febbraio 2019 - 17:23

TRENTO. Le unità cinofile della guardia di finanza sono entrate in azione in piazza Dante, nei guai un 27enne "pendolare dello spaccio" trovato in possesso di oltre 100 grammi di hashish e marijuana, così come 300 euro

 

Dopo alcune attività di raccolta informazioni e indagini, i finanzieri hanno "pizzicato" un nigeriano, ufficialmente residente a Reggio Emilia, ma che vive, senza fissa dimora, alla stazione di Verona. Nel pomeriggio di lunedì scorso il 27enne si è portato a Trento con il treno regionale per fermarsi in piazza Dante.

 

I miliari, appostati poco lontano, hanno così sorpreso l'extracomunitario cedere alcune dosi a diversi clienti, che alla vista delle fiamme gialle si sono dati alla fuga.

 

Il 27enne è stato, invece, subito bloccato e identificato. I primi accertamenti nelle banche dati non hanno rilevato precedenti di polizia specifici, ma intanto Nabuco, Apiol e Gabriel già stavano segnalando con insistenza alcune tasche del giubbotto del nigeriano dove, una volta condotto agli uffici di via Vannetti, è stato trovato oltre un etto tra hashish e marijuana.

 

La droga, del valore sul mercato di circa 1.200 euro, è stata sequestrata e il nigeriano, regolarmente residente sul territorio italiano, è stato immediatamente arrestato e giudicato per direttissima. Il 27enne è stato rinviato a giudizio per il prossimo 12 marzo e nel frattempo è stata disposta la traduzione al carcere di Verona. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 06:01

La malattia di Lyme è la più diffusa. Secondo i dati dell'Apss nel 2017 i casi notificati sono stati 29. Rizzoli: "Le temperature più miti hanno fatto prolungare il periodo di attività durante il quale la zecca cerca un ospite di cui cibarsi"

22 maggio - 09:07

Ieri mattina alcuni automobilisti si sono accorti dell'auto cappottata. All'interno c'era il corpo senza vita di Sergio Dagnoli, 38 anni. Cameriere in un hotel di Riva del Garda 

21 maggio - 19:03

Mentre il profilo, subito dopo che l'articolo de ilDolomiti è stato pubblicato, è stato rimosso (e la Pat spiega che sono in corso verifiche) emergono altri screenshot sull'attività ''social'' del braccio destro dell'assessore provinciale allo sviluppo economico e al lavoro. Dopo le frasi sessiste e razziste ecco quella contro le parti sociali (con le quali il capo di gabinetto dovrebbe trattare)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato