Contenuto sponsorizzato

E' Neculai Minac la vittima del tragico incidente al cantiere di Felicetti. E' il dodicesimo infortunio mortale in Trentino quest'anno

L'incidente sul lavoro è avvenuto poco prima delle 11 a Molina di Fiemme, Minac, impiegato per una ditta in appalto, stava montando parte dell'impalcatura, una trave, ma è caduto per finire a terra da una quindicina di metri. Vani i tentativi di soccorso

Pubblicato il - 23 novembre 2019 - 17:09

MOLINA DI FIEMME. E' Neculai Minac la vittima del tragico incidente di questa mattina in val di Fiemme

 

L'operaio 63enne di origine rumena e residente a Fidenza è morto dopo che è precipitato per una quindicina di metri da un'impalcatura nel cantiere edile per la costruzione del nuovo stabilimento del Pastificio Felicetti.

 

L'incidente sul lavoro è avvenuto poco prima delle 11 a Molina di Fiemme, Minac, impiegato per una ditta in appalto, stava montando parte dell'impalcatura, una trave, ma è caduto per finire a terra.

 

colleghi hanno subito allertato il Numero unico per le emergenze, quindi hanno cercato di prestare la prima assistenza in attesa della macchina dei soccorsi.

 

Tempestivo l'arrivo di ambulanza, vigili del fuoco di Molinai pompieri di Cavalese e Castello, oltre ai carabinieri

 

Le condizioni dell'operaio sono apparse fin da subito estremamente gravi, così da Trento è decollato anche l'elicottero che nel giro di pochi minuti è atterrato in val di Fiemme.

 

Le forze dell'ordine e i pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico ha cercato di stabilizzare il ferito.

 

Nonostante le manovre e i tentativi dell'equipe sanitaria, l'uomo è morto, le ferite riportate nella caduta si sono rivelate fatali.

 

Gli addetti della Uopsal e i carabinieri stanno raccogliendo le testimonianze e ricostruendo l'esatta dinamica del tragico incidente.

 

E' il dodicesimo infortunio sul lavoro mortale in provincia da inizio anno. Il tasso in Trentino Alto Adige è quasi triplicato, passando dai 9 del 2018 ai 25 del 2019. Numeri ridotti rispetto a quelli di altre regioni, ma non per questo meno importanti e drammatici (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato