Contenuto sponsorizzato

E' Neculai Minac la vittima del tragico incidente al cantiere di Felicetti. E' il dodicesimo infortunio mortale in Trentino quest'anno

L'incidente sul lavoro è avvenuto poco prima delle 11 a Molina di Fiemme, Minac, impiegato per una ditta in appalto, stava montando parte dell'impalcatura, una trave, ma è caduto per finire a terra da una quindicina di metri. Vani i tentativi di soccorso

Pubblicato il - 23 November 2019 - 17:09

MOLINA DI FIEMME. E' Neculai Minac la vittima del tragico incidente di questa mattina in val di Fiemme

 

L'operaio 63enne di origine rumena e residente a Fidenza è morto dopo che è precipitato per una quindicina di metri da un'impalcatura nel cantiere edile per la costruzione del nuovo stabilimento del Pastificio Felicetti.

 

L'incidente sul lavoro è avvenuto poco prima delle 11 a Molina di Fiemme, Minac, impiegato per una ditta in appalto, stava montando parte dell'impalcatura, una trave, ma è caduto per finire a terra.

 

colleghi hanno subito allertato il Numero unico per le emergenze, quindi hanno cercato di prestare la prima assistenza in attesa della macchina dei soccorsi.

 

Tempestivo l'arrivo di ambulanza, vigili del fuoco di Molinai pompieri di Cavalese e Castello, oltre ai carabinieri

 

Le condizioni dell'operaio sono apparse fin da subito estremamente gravi, così da Trento è decollato anche l'elicottero che nel giro di pochi minuti è atterrato in val di Fiemme.

 

Le forze dell'ordine e i pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico ha cercato di stabilizzare il ferito.

 

Nonostante le manovre e i tentativi dell'equipe sanitaria, l'uomo è morto, le ferite riportate nella caduta si sono rivelate fatali.

 

Gli addetti della Uopsal e i carabinieri stanno raccogliendo le testimonianze e ricostruendo l'esatta dinamica del tragico incidente.

 

E' il dodicesimo infortunio sul lavoro mortale in provincia da inizio anno. Il tasso in Trentino Alto Adige è quasi triplicato, passando dai 9 del 2018 ai 25 del 2019. Numeri ridotti rispetto a quelli di altre regioni, ma non per questo meno importanti e drammatici (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
24 ottobre - 09:54
Sono circa 14 mila gli addetti necessari a questo settore tra strutture ricettive e della ristorazione. Gianni Battaiola (presidente di Asat): [...]
Cronaca
24 ottobre - 06:01
Gli Ordini dei medici e delle professioni infermieristiche lamentano, con preoccupazione, una certa lentezza nell'applicare le disposizioni di [...]
Cronaca
24 ottobre - 09:50
Disavventura per due escursionisti di nazionalità tedesca soccorsi nella tarda serata di ieri a circa metà tracciato del sentiero dei [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato