Contenuto sponsorizzato

Fermato con un ordine di carcerazione cerca di aggredire i carabinieri, momenti di tensione in via Suffragio

Nell’ambito della specifica attività, oltre ad essere stati controllati un importante numero di persone e mezzi, sono stati tratte in arresto due persone e altre tre segnalate per reati a vario titolo

Pubblicato il - 17 agosto 2019 - 15:14

TRENTO. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione e quando i carabinieri lo hanno fermato, vistosi ormai senza vie di fuga, ha cercato di aggredirli. E' successo in via Suffragio a Trento. Ad essere fermato e arrestato è stato un 31enne di origine tunisina. L'uomo è stato sottoposto ad un controllo da parte di una radiomobile.

 

Al momento dell'intervento, però, l'uomo ha opposto una attiva resistenza nei confronti dei carabinieri che si è trovato davanti. I militari, però, sono riusciti a bloccarlo e non hanno riportato lesioni.

 

Sempre Carabinieri di Trento, nei giorni a cavallo del Ferragosto, nell’ambito della specifica attività di controllo hanno fermato un 25enne polacco, già persona sottoposta alla detenzione domiciliare, che è stato trovato a passeggiare per le vie del centro. L'uomo è stato fermato per evasione e, al termine delle formalità di rito, accompagnato in stato di arresto presso il proprio domicilio.

 

Un 26enne tunisino è stato invece trovato in possesso di cocaina, marijuana e hashish e, in conseguenza di specifici accertamenti, è risultato anche non aver rispettato il provvedimento di espulsione emesso dalla Questura di Trento. Il ragazzo è stato denunciato per detenzione ai fini dello spaccio di stupefacenti e l’inosservanza della legge sull’immigrazione.

 

Infine, a finire nei guai è stata anche una coppia, 26enne trentino e 30enne siciliana, denunciati per furto aggravato in concorso e per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

22 settembre - 17:08

Poche ore fa il lancio su Facebook ed è subito partito il tam-tam della rete. C'è mistero sulla trama: dovrebbe trattarsi di una serie drammatica e dai risvolti sovrannaturali. Head writer è Ezio Abbate sceneggiatore di Suburra la Serie 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato