Contenuto sponsorizzato

Frane e allagamenti nel bellunese, a Rocca Pietore esonda un torrente

I vigili del fuoco e il personale di Veneto Strade hanno lavorato tutta la notte per mettere in sicurezza le aree colpite. 

Pubblicato il - 07 luglio 2019 - 14:52

BELLUNO. Frane e allagamenti anche nel territorio bellunese dopo il maltempo di ieri sera che ha interessato tutto l'arco alpino.

 

Ad essere colpito è stato in particolare l’Agordino, con Sottoguda e Rocca Pietore, dove lo scorso ottobre il Vaia abbattè centinaia di migliaia di alberi creando anche moltissimi danni a causa dell'acqua e del fango che hanno avvolto qualsiasi cosa.

Momenti di paura si sono avuti ieri sera per uno smottamento che è iniziato all'altezza della strada tra Celat e Mezzavalle. Rocca Pietore è stata colpita dell'esondazione di un torrente e dalla chiusura della strada provinciale 41.

Numerosi smottamenti si sono avuti anche in altre zone del bellunese, a San Tomaso Agordino, Alleghe e anche nel capoluogo.

 

I vigili del fuoco assieme ai tecnici di Veneto Strade hanno lavorato per l'intera notte per mettere in sicurezza alcune aree e liberare le strade dal fango e dagli alberi che a causa del forte vento sono crollati a terra.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 05:01

Le esternazioni del presidente del Mart, come quella sul Covid-19 e "Il virus del buco del culo" o "L'evasore fiscale è un patriota", erano state oggetto di diverse interrogazioni da parte delle minoranze. Consiglieri bollati dal critico d'arte come "depensanti" in qualche occasione e che non ha mai mancato di rispondere, anche duramente, alle varie sollecitazioni

30 settembre - 16:13

La Polizia locale ha voluto ribadire la propria posizione. Lo skateboard era dotato di motore elettrico, motivo per cui assumeva le caratteristiche di veicolo a motore per il quale il codice della strada richiede l’obbligo di immatricolazione, con rilascio del relativo certificato di circolazione

01 ottobre - 08:43

L’allarme è scattato nel pomeriggio ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto per Michele Paolazzi non c’era più nulla da fare. Il 37enne è deceduto dopo essere stato colpito da un malore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato