Contenuto sponsorizzato

Laghi sicuri, 40 mila euro a Riva e Arco. Mosaner: ''Maggiori controlli contro il commercio abusivo e la microcriminalità''

I 20 mila euro dati a ciascuno dei due comuni rientrano nel progetto ''Laghi sicuri'' lanciato dal Viminale. Per il sindaco di Riva: "Si potranno potenziare i controlli lungo il lago"

Pubblicato il - 24 maggio 2019 - 19:35

RIVA. E' di 40 mila euro in totale il finanziamento che arriverà dal Governo ai comuni di Riva del Garda e di Arco e che potranno essere utilizzati per il contrasto del commercio abusivo e dell'illegalità in generale durante il periodo di massima affluenza turistica.

 

A comunicarlo è stato il Ministero dell'Interno nell'ambito di un'estensione del progetto Spiagge Sicure che per il 2020 si vuole ulteriormente rafforzare. Con questi soldi le amministrazioni potranno pagare gli straordinari della polizia locale, assumere personale a tempo determinato, acquistare mezzi o attrezzatura.

 

“Sono risorse aggiuntive – ha spiegato il sindaco di Riva, Adalberto Mosaner – che vanno ad aggiungersi a quelle notevoli che abbiamo già predisposto nel nostro bilancio”.

 

Per quanto riguarda gli usi, Mosaner ha spiegato di aver intenzione di potenziare le unità di polizia locale nelle spiagge lungo il lago e un incremento nei servizi di controllo. “Quest'anno abbiamo sei nuovi agenti di polizia locale – ha spiegato il sindaco – e con questi soldi pagheremo le ore di straordinario e magari ci potrà essere un potenziamento dei servizi di controllo notturni”.

 

Saranno inoltre potenziati anche i controlli lungo il lago. “In fascia lago – spiega Mosaner – si potrà mettere in campo un'azione più forte contro il fenomeno del commercio abusivo che si affaccia anche da noi ma anche per arginare la microcriminalità”.

 

Il progetto “Laghi sicuri” è parte di “Spiagge sicure” che per questa estate mette a disposizione di 100 municipi costieri 4,2 milioni complessivi. Fondi a cui si aggiungono altro 500 mila euro per i comuni lacustri.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, sabato sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato