Contenuto sponsorizzato

Maltempo in Val di Fassa, danni all'acquedotto di Peniola. Tecnici, protezione civile e pompieri ripristinano i servizi

I disagi sono stati ridotti al minimo grazie al pronto intervento dell'amministrazione e degli operatori. Solo due strutture, poste a monte della vasca di Sorte sono rimaste senza acqua. Uno smottamento ha rotto due tubi

Pubblicato il - 05 July 2019 - 20:49

MOENA. Il maltempo di mercoledì che in Val san Nicolò ha causato anche una vittima oltre allo sfollamento di alcune centinaia di persone, ha danneggiato anche l'acquedotto di Peniola.

 

Degli smottamenti, infatti, hanno travolto la struttura dopo che ci si è accorti che nella vasca in località Sorte non perveniva più acqua dall'opera di presa. Fortunatamente tecnici e responsabili del servizio hanno compensato con l'acqua proveniente dalle altre vasche e in questo modo sono riusciti a ridurre al minimo i disagi. Solo due strutture, poste a monte della vasca di Sorte sono rimaste senza acqua.

 

E' quindi intervenuta la protezione civile e i pompieri ed è stata allestita una cisterna per garantire la minima portata. Alle 5 del mattino di ieri, due operai comunali ed il sindaco hanno effettuato un sopralluogo e, presso le vasche di raccolta, hanno riscontrato la rottura della tubazione in due punti, non accessibili con mezzi e veicoli. Una zona già interessata da schianti.

 

Il tecnico idraulico, contattato immediatamente ha organizzato il lavoro e con gli operai comunali, il pomeriggio stesso, hanno ripristinato la funzionalità della struttura. ''Nelle prossime settimane - comunica l'amministrazione - tempo permettendo si provvederà alla prosecuzione delle riparazioni. Vista la situazione di instabilità interessata non è da escludere che episodi simili si possano ripetere. La zona sarà sottoposta ad una attenta azione di monitoraggio''. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 dicembre - 20:39
Dopo le rivelazioni del sindaco Finato si allungano le ombre sul progetto per il Nuovo ospedale di Cavalese. Ora Cia chiede conto del ruolo avuto [...]
Cronaca
02 dicembre - 15:54
Il Centro in via Dogana 1 ha iniziato ad accogliere le vittime di violenza dai primi anni 2000, partendo da 92 arrivando a 335 nel 2021. [...]
Cronaca
02 dicembre - 19:23
Raffaele Sollecito fu condannato in primo grado nel 2009 e poi definitivamente assolto insieme ad Amanda Knox,  per la morte di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato