Contenuto sponsorizzato

Minaccia al telefono la ex e poi l'aggredisce: intervengono i carabinieri, nei guai un uomo

L'ex convivente dopo un primo contatto sarebbe passato alle vie di fatto. Arrestato e denunciato. I militari hanno anche aiutato un anziano che, smarrito, non riusciva a rincasare

Pubblicato il - 09 maggio 2019 - 13:26

TRENTO. Prima la minaccia al telefono, poi la raggiunge e l'aggredisce. Nei guai un uomo.

 

È accaduto nella zona di Lavarone: un quarantenne italiano, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, avrebbe prima minacciato al telefono la sua ex convivente, poi sarebbero seguita un'aggressione dal vivo. Immediato l'intervento dei carabinieri della stazione di Lavarone che hanno allontanato l'uomo.

 

Che è finito nei guai: è stato arrestato e denunciato per atti persecutori e minaccia.

 

Sempre i carabinieri, questa volta del radiomobile del comando della compagnia di Rovereto, sono intervenuti poi ad aiutare un anziano. L'uomo sarebbe è stato notato dai militari, durante un servizio di perlustrazione, appoggiato a un muro con lo sguardo fisso. Un momento di smarrimento: l'ottantenne non si ricordava più come tornare a casa. I militari hanno rintracciato la figlia e l'indirizzo dell'abitazione dell'uomo (a un centinaio di metri di distanza), dove lo hanno poi accompagnato.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
14 May - 16:37
L’ulteriore apertura della scuola dell’infanzia è prevista nel mese di luglio per le scuole a calendario ordinario, nel mese di giugno per le [...]
Cronaca
14 May - 15:54
Nell’occasione i due ragazzi avevano manifestato un’aggressività tale da costringere l’autista a interrompere la corsa del bus per [...]
Cronaca
14 May - 16:59
Un impatto molto violento nel quale un autista è rimasto incastrato tra le lamiere del mezzo pesante. Illesi gli altri due autisti. L'arteria [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato