Contenuto sponsorizzato

Non versano 30mila euro di tasse di soggiorno e non comunicano i dati dei clienti alloggiati. Denunciati 6 gestori di una multiproprietà

E' avvenuto nella nota località turistica di San Vigilio di Marebbe, in provincia di Bolzano. I 6 gestivano dal 2016 una multiproprietà non comunicando come obbligatorio le generalità dei clienti alloggiati e non versando alcuna tassa, per un valore di circa 30mila euro

Pubblicato il - 29 ottobre 2019 - 12:53

SAN VIGILIO DI MAREBBE (BZ). Sei persone sono state denunciate dai carabinieri della stazione di San Vigilio di Marebbe, che a seguito degli accurati accertamenti e verifiche, hanno dimostrato delle violazioni nella gestione di una multiproprietà. I sei denunciati, tutti italiani non residenti nella provincia di Bolzano, si alternavano nel soggiornare nell'abitazione della nota località turistica ladina dal 2016.

 

Le violazioni riguardano sia il mancato versamento della prevista tassa di soggiorno sia l'omessa comunicazione delle generalità dei clienti alloggiati nella struttura ricettiva, così come previsto dall'art. 109 del testo unico delle leggi sulla pubblica sicurezza. Le persone coinvolte sarebbero il rappresentante legale della struttura, un 40enne del napoletano, un 47 di Monza per l'anno 2016-2017, una donna 46enne residente a Palermo per l'anno 2017-2018, un leccese di 43 anni per il 2018-2019, un 67 di Ostuni, nel brindisino, per il primo semestre del 2019 e infine un 61enne di Porto Torres, nel sassarese, che ha gestito la multiproprietà da giugno sino ad oggi.

 

I militari hanno accertato come il mancato versamento della tassa ammonti a circa 30mila euro. Nessuno dei gestori inoltre ha mai provveduto in questi anni alla comunicazione della generalità dei clienti che hanno soggiornato presso la nota struttura turistica, tenendo all'oscuro nel frequentazione all'autorità di pubblica sicurezza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 11:19

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione in rianimazione. Oltre 8 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 559 le vittime nella seconda ondata 

26 gennaio - 12:54

In quella zona sono state ritrovate tracce di sangue attribuite dai Ris a Peter Neumair, il 63enne scomparso insieme alla compagna, Laura Perselli, a inizio gennaio. Dispiegamento di forze per un'analisi approfondita

26 gennaio - 05:01

Nell'arco di due settimane si dovrebbe completare la seconda fase di somministrazione nelle Rsa Trentine. Nei prossimi giorni è stato chiesto un tavolo con la Provincia per ridiscutere assieme i protocolli di sicurezza e consentire una riapertura graduale delle strutture consentendo anche un ritorno degli abbracci

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato