Contenuto sponsorizzato

Raccolta differenziata, in un anno a Trento si producono 54,9 milioni di chili di rifiuti

Circa 14.000 le tonnellate di organico raccolte in città nel 2018. Record di conferimenti a maggio, il dato più basso a febbraio

Pubblicato il - 26 gennaio 2019 - 15:51

TRENTO. Sapreste dire quante tonnellate di rifiuti vengono raccolte a Trento in un mese? Un esempio: lo scorso dicembre nel capoluogo sono state conferite circa 4.219 tonnellate di ogni tipo di rifiuto (dall'organico al vetro, dalla plastica ai derivati dello spazzamento, dagli apparecchi elettronici dismessi agli inerti). In totale le tonnellate raccolte nel 2018 sono state 54.958,7, vale a dire 54,9 milioni di chili.

 

I dati sulla raccolta differenziata 2018 sono forniti in modalità "open", quindi accessibili a ogni cittadino, dal Servizio Urbanistica e ambiente del Comune di Trento. Le cifre sono fornite mese per mese.

 

Rispetto agli anni precedenti, come conseguenza dell'aggiornamento della modalità di raccolta differenziata, la voce "multimateriale" è scomparsa dalle categorie proposte. Che riguardano i rifiuti organici, del "verde", gli imballaggi leggeri, i contenitori di vetro, la carta e il cartone, i metalli, la plastica, il legno, i tessili, il materiale inerte, gli ingombranti e i rifiuti derivati dallo spazzamento. A cui si aggiungono le apparecchiature elettriche ed elettroniche, i rifiuti urbani pericolosi e quelli indifferenziati.

 

In totale nell'anno appena trascorso sono stati dunque conferiti tramite la raccolta differenziata 14 milioni e 283.317 chili di organico, 4 milioni e 878.423 chili di imballaggi leggeri e 9 milioni e 347.904 chilogrammi di carta. Nei bidoni della differenziata sono finite inoltre 4.696,72 tonnellate di vetro (4,7 milioni circa), 676.580 chili di metalli e 397 tonnellate di plastica.

 

Sono state smaltite 387,59 tonnellate di rifiuti tessili e apparecchi elettrici ed elettronici dismessi per 753,951 tonnellate. I rifiuti urbani classificati come "pericolosi" conferiti tramite le modalità previste sono stati 117.968 chilogrammi.

 

I rifiuti urbani indifferenziati: parliamo di 8,8 milioni di chili. Quelli derivanti dallo spazzamento strade: 1.190.960.

Abbastanza costanti i dati dei conferimenti se si guarda il dettaglio mese per mese. Nel 2018 è stato maggio il mese che ha visto una maggiore quantità di rifiuti (5.387,178 tonnellate), seguito da ottobre (4.911,773 tonnellate). Il minimo si è registrato invece a febbraio (4.088,233 tonnellate). Per quanto riguarda l'organico, la tipologia che ha visto conferimenti maggiori, il picco è stato a gennaio con 1.398,22 tonnellate raccolte. I mesi con meno conferimenti in questo caso, complici forse le ferie, settembre (1.068,37 tonnellate), agosto (1.090,29 tonnellate).

 

Nei bidoni verdi sono finiti in un anno 2.953.290 chilogrammi di rifiuti, 8.799.930 i chili di rifiuti urbani.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 maggio - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 maggio - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato